Martedì, 26 Gennaio 2021
Messina

Giallo in spiaggia: trovato cadavere con muta da sub e scarpe da ginnastica

Sarà eseguito l'esame autoptico per stabilire età e sesso del cadavere, rinvenuto in avanzato stato di decomposizione dopo essere rimasto in acqua per circa tre o quattro mesi. Non risultano denunce di sub scomparsi nel Tirreno

È giallo nel messinese, a Castel di Tusa, dove è stato rinvenuto sulla spiaggia un cadavere con muta da sub e scarpe da ginnastica. Secondo le prime informazioni, il cadavere è stato ritrovato in avanzato stato di decomposizione e sarebbe rimasto in acqua per tre o quattro mesi. La salma è stata portata all'ospedale Barone Romeo di Patti, dove sarà eseguito l'esame autoptico per stabilire età e sesso.

Gli investigatori con l'aiuto della Capitaneria di porto, stanno studiando l'evoluzione delle correnti nei giorni scorsi per capire come il corpo possa essere arrivato sull'arenile tra Castel di Tusa e Milianni. Non risultano denunce di sub scomparsi nel Tirreno e la particolarità delle scarpe da tennis infittisce il mistero.

A trovare il cadavere è stato un giardiniere, che lo scorso 7 gennaio ha notato il corpo mentre si trovava in una villa per effettuare lavori di manutenzione e ha subito allertato le forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, una squadra di vigili del fuoco e gli uomini della Guardia costiera di Sant'Agata Militello e di Santo Stefano, insieme al pm del Tribunale di Patti, Giorgia Orlando

Un caso analogo era accaduto qualche giorno fa a Cefalù. Una settimana prima, il 31 dicembre, nella spiaggia di Mazzaforno a Cefalù, non lontano da Castel di Tusa, era stato ritrovato un altro sub senza nome morto in una caletta. Ma i due casi non dovrebbero essere correlati, il decesso del sub a Cafalù infatti dovrebbe essere più recente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo in spiaggia: trovato cadavere con muta da sub e scarpe da ginnastica

Today è in caricamento