rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Bologna

Si chiude in casa e minaccia il suicidio contro lo sfratto: arrestato

Un uomo di 41 anni si è barricato in casa per oltre tre ore al cospetto dell'ufficiale giudiziario minacciando di dar fuoco a tutto

BOLOGNA - All'arrivo dell'ufficiale giudiziario e delle forze dell'ordine che dovevano sfrattarlo, non ci ha pensato un attimo. Si è chiuso nell'appartamento e dopo aver versato diversi litri di benzina sul pavimento ha minacciato di dar fuoco a casa.

Alla fine, però, l'uomo - un 41enne di origini campane - è stato arrestato. Per oltre tre ore è rimasto asserragliato in un appartamento del residence Athena di Calderara di Reno, alle porte di Bologna, minacciando di appiccare il fuoco alla casa, in segno di protesta contro lo sfratto esecutivo che lo aveva colpito.

Dopo aver versato diversi litri di benzina sul pavimento, l'uomo è stato bloccato dai carabinieri che hanno fatto irruzione nell'appartamento insieme ai vigili del fuoco. Il 41enne sarà processato domani mattina con rito direttissimo per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e tentato incendio. (da Bologna Today)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si chiude in casa e minaccia il suicidio contro lo sfratto: arrestato

Today è in caricamento