rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Un'amicizia spezzata / Bari

Il cane Bondo travolto da un'auto: l'amico Nerino cerca disperatamente di soccorrerlo

Le immagini, strazianti, arrivano da Conversano. Secondo i volontari della Lega nazionale per la Difesa del cane l'automobilista non si sarebbe fermato a prestare soccorso

Un'amicizia spezzata per sempre. Sono immagini strazianti quelle che arrivano da Conversano, nel Barese, dove un cane di quartiere, Bondo, è stato travolto e ucciso da un'auto. Secondo i volontari della Lega nazionale per la Difesa del cane il conducente non si sarebbe neppure fermato a prestare soccorso. Nessuno avrebbe visto il mezzo, nessuno è riuscito ad annotarne la targa. Una volontaria dell'associazione si è trovata di passaggio sul posto, immediatamente dopo il fatto. Per Bondo, purtroppo, non c'è stato nulla da fare, raccontano dall'associazione, "se non constatare il decesso e chiamare in lacrime la ditta per la rimozione del corpo".

A stringere il cuore non è solo la triste morte di Bondo, ma anche la reazione del sul compagno fraterno, Nerino. I due erano amici inseparabili. Vivevano per le strade di Conversano, accuditi dai volontari. Ora Nerino è rimasto solo. Un video pubblicato sulla pagina facebook dell'associazione documenta la reazione dolcissima e disperata di Nerino, che non si rassegna a vedere il suo amico immobile sul marciapiede e con le zampe lo 'esorta' ad alzarsi, gli si muove intorno, lo accarezza con il muso, quasi per aiutarlo, per spingerlo a rimettersi sulle zampe. Un video molto crudo: abbiamo deciso di pubblicarlo (lo trovate in basso), avvertendo però i lettori che le immagini potrebbero urtare la loro sensibilità. 

Il filmato, spiegano i volontari, "è stato fatto e postato per sensibilizzare gli abitanti di questo paese dal momento che tutti corrono maledettamente nei centri abitati e noi ci troviamo queste scene davanti ogni giorno. Abbiamo provato ad allontanare Nerino ma essendo libero, ha iniziato a correre disperato in mezzo alla strada e rischiava di essere investito". Dall'associazione spiegano che "il corpo è stato rimosso 15 minuti dopo".

"Il reato di omissione di soccorso è perseguibile"

Ora Nerino è rimasto senza il suo amico fraterno, ma "non vuole vivere in appartamento, chiuderlo in canile sarebbe una violenza" dicono ancora i volontari. "È amato e accudito dagli abitanti del quartiere."Verranno controllate le telecamere per individuare chi ha commesso il reato di omissione di soccorso penalmente perseguibile", si legge ancora in uno dei commenti in calce al post: "Ci scusiamo per il contenuto sensibile ma non ne possiamo più, siamo straziate... La gente deve vedere perché ignorare è semplice". Dall'associazione sottolineano anche che "il nuovo Codice della strada impone a chiunque causi un incidente a danno di animali di fermarsi e garantire il soccorso; quest’ultimo obbligo è previsto anche per le persone coinvolte in un incidente con danno a uno o più animali, senza averlo causato". Le sanzioni per omesso soccorso variano da da 413 a 1.658 euro.

Il video

Attenzione: le immagini sono molto crude e potrebbero urtare la sensibilità degli utenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cane Bondo travolto da un'auto: l'amico Nerino cerca disperatamente di soccorrerlo

Today è in caricamento