Sabato, 23 Ottobre 2021
CRONACA

Giovani, uno su quattro fuma cannabis

Ecco i dati della "Relazione al Parlamento sulle tossicodipendenze 2014". Il 23,46% degli studenti tra i 15 e i 19 anni ha fumato cannabis negli ultimi dodici mesi. Nel 2013 erano il 21,56%

ROMA - I dati della "Relazione al Parlamento sulle tossicodipendenze 2014" parlano chiaro: il consumo di cannabis in Italia è in aumento. E quasi un ragazzo su quattro fuma spinelli.

Entrando nel dettaglio della relazione, emerge che il 23,46% degli studenti tra i 15 e i 19 anni hanno fumato cannabis negli ultimi dodici mesi. Nel 2013 erano il 21,56%. Continua a calare, invece, l'uso di cocaina. Stabili eroina, stimolanti e allucinogeni.

Dai dati diffusi dall'Istituto Mario Negri di Milano, che dal 2011 analizza le acque di scarico di 17 città in Italia, emerge l'aumento del 10,96% della concentrazione di cannabis nelle acque reflue. Diminuisce invece dello 0,75% quella di cocaina. Sostanzialmente stabili le percentuali delle altre sostanze rilevate.

E come se non bastasse, in Italia aumentano anche le persone che si curano per gioco patologico: se nel 2012 erano 5.800, nel 2013 sono diventate 6.800. L'83,2% dei giocatori sono uomini. A Lombardia e Veneto va il primato di regioni con il maggior numero di persone in trattamento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani, uno su quattro fuma cannabis

Today è in caricamento