Sabato, 19 Giugno 2021
Sanità / Firenze

Cannabis terapeutica,Governo concede "nulla osta" alla Toscana

La legge regionale 18/2012 non è stata "impugnata". Il consigliere Pd Lucia Matergi: "Merito a lavoro certosino in commissione sanità. Ora stop a polemiche dell'opposizione"

Il governo ha esaminato, e ha deciso di concedere il "nulla osta" non oppugnandola, la legge della Toscana relativa "all'utilizzo di talune tipologie di farmaci nell'ambito del servizio sanitario regionale".

Lo fa sapere Lucia Matergi, consigliere regionale del Pd e relatrice della Legge 18/2012. La "non impugnativa" da parte del Consiglio dei Ministri, precisa Matergi, è avvenuta lo scorso 26 giugno.

"Si tratta di un fatto che mette la parola fine alle pretestuose e fatue polemiche di una parte dell'opposizione - prosegue Matergi - che rende merito a un lavoro certosino svolto in commissione sanità del Consiglio regionaLa legge regionale 18/2012 non è stata "impugnata". Il consigliere Pd Lucia Matergi: "Merito a lavoro certosino in commissione sanità. Ora stop a polemiche dell'opposizione"
le, che ha raccolto le parti migliori di diverse proposte e ha perfezionato alcuni aspetti in una materia sicuramente delicata oltre che nuova per la legislazione regionale. Sono molto soddisfatta che da un governo di tecnici arrivi questo ulteriore imprimatur, che si aggiunge alle decine di attestati di interesse e di incoraggiamento venuti in queste ultime settimane sia da eminenti studiosi che da altre Regioni, pronte a legiferare sull'esempio della Toscana".

LA LEGGE - Il provvedimento prevede la somministrazione dei farmaci cannabinoidi presso le strutture del servizio sanitario regionale, le Asl, e le strutture private (che erogano prestazioni in regime ospedaliero). Per garantire la continuià’ terapeutica è previsto che il trattamento possa proseguire anche in ambito domiciliare, dopo che il paziente viene dimesso.

I farmaci sono acquisiti tramite le farmacie ospedaliere, “nei limiti del budget aziendale”, e tramite le unità sanitarie locali. L’approvazione è stata salutata con un applauso da parte del pubblico in aula appartenente ad alcune associazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannabis terapeutica,Governo concede "nulla osta" alla Toscana

Today è in caricamento