Venerdì, 23 Aprile 2021
Governo

Il canone Rai in bolletta in un'unica rata dopo il 31 gennaio 2016

Cambiano le modalità di pagamento del canone: niente rate ma tutto nella prima bolletta elettrica dell'anno prossimo. Lo prevede l’ultima bozza della Legge di stabilità

ROMA - Il canone Rai si pagherà tutto insieme in un’unica soluzione, con la prima bolletta dell’anno prossimo. L’importo sarà di 100 euro e non 113 com’era stato finora. La tassa si dovrà pagare solo sulla prima casa. Arriverà subito dopo il 31 gennaio prossimo nella bolletta della luce, ovvero con la prima fatturazione elettrica successiva alla normale scadenza del pagamento della tassa sulla tv, attualmente fissata appunto a fine gennaio. 

Niente più rate (la precedente ipotesi era di pagamento in sei rate da 16,66 euro) e, a quanto pare, niente più multe maggiorate, che cadranno invece sulle aziende elettriche che ometteranno di riversare gli introiti all’erario o di comunicare alle autorità pubbliche l’elenco dei morosi. La legge di stabilità, arrivata sul tavolo del presidente della Repubblica, è ancora attesa in Parlamento nella sua versione definitiva, ma le ultime bozze in circolazione continuano a mostrare modifiche rispetto ai testi precedenti.

CHI PAGA - La prima riguarda proprio la tassa sulla tv. Il sottosegretario alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, ha precisato che dovranno pagare il canone solo le famiglie che hanno in casa almeno un televisore o una radio. Esclusi invece gli italiani che possiedono solo altri device come pc, tablet e smartphone. All'interno della bolletta elettrica, l'importo del nuovo canone Rai verrà indicato con una voce distinta e separata.
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il canone Rai in bolletta in un'unica rata dopo il 31 gennaio 2016

Today è in caricamento