rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023

Vinicio Marchetti

Giornalista

È Capodanno: i camorristi insegnano ai figli a sparare dai balconi

Questa sera, come da consuetudine partenopea, Napoli e i napoletani festeggeranno l’arrivo del nuovo anno con i proverbiali “botti” di Capodanno. Tante le raccomandazioni e anche le ordinanze per evitare conseguenze spiacevoli. L’occasione, però, è propizia anche per un’altra triste consuetudine: i camorristi mettono le armi da fuoco in mano ai figli per spingerli a sparare dai balconi. Già sono molteplici, infatti, i video postati sui social che immortalano adulti che insegnano ai più piccoli a tenere in mano armi da fuoco per “festeggiare” il Capodanno. A queste si aggiungono vergognose immagini che celebrano pregiudicati intenti a dare vita a un fine anno all’insegna delle pistole puntate sui palazzi di rimpetto.

Troppe vittime ha già mietuto questa terribile consuetudine

Stiamo parlando della più terribile usanza criminale per celebrare l’arrivo del nuovo anno.  Un’abitudine che, già negli anni scorsi, ha causato diversi feriti e anche alcune tragiche morti. In molti ricorderanno quanto accaduto a Giuseppe Veropalumbo, ucciso da un proiettile vagante mentre era in casa seduto a tavola per celebrare il Capodanno con la sua famiglia a Torre Annunziata il 31 dicembre del 2007. Stessa drammatica fine quella di Nicola Sarpa, ucciso da un proiettile vagante esploso dalla figlia di un boss ai Quartieri Spagnoli per festeggiare il capodanno del 2008.

Gettiamo la camorra insieme alle robe vecchie cui si può fare a meno

Moltissime sono le vittime del Capodanno della camorra. Un metodo che, coerentemente, non fa altro che celebrare la morte rispetto alla bellezza della vita. Inizia un nuovo anno e, ancora, ci sarà molto da fare per sradicare la cultura criminale imposta al Sistema. Ci sarà molto da fare ma, l’arrivo del nuovo anno, è da sempre il momento più adatto per dare linfa ai nuovi propositi. Guardiamo al 2023 con positività. Guardiamo al 2023 valorizzando la bellezza della vita. Guardiamo al 2023 gettando via le regole del Sistema. D’altronde - a Capodanno - si è sempre fatto così per le robe vecchie cui si può certamente fare a meno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

È Capodanno: i camorristi insegnano ai figli a sparare dai balconi

Today è in caricamento