Martedì, 26 Gennaio 2021
Cosenza

Costretti a turni di 26 ore consecutive con paga oraria di 1,50 euro: nuovo scandalo

Operazione ad Amantea. Nella vita quotidiana erano costretti a mangiare per terra e vivevano in 7 in appartamenti di 70 metri quadri privi di bagno

Foto archivio

Caporalato, una piaga dolorosa. Si ha quotidianamente notizia di nuove operazioni delle forze dell'ordine. Arresti nelle scorse ore in Calabria per caporalato. Lavoratori stranieri erano costretti a turni massacranti di oltre 24 ore. Blitz delle forze dell'ordine in un’azienda agricola di Amantea, comune costiero in provincia di Cosenza.

Stamane sono state notificate sette ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesse dal Gip del Tribunale di Paola per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. I destinatari, sono cinque soci di un'impresa agricola di Amantea e due cittadini del Bangladesh dipendenti dell'azienda che incassavano dai connazionali soldi per lavorare ed il fitto degli alloggi in cui erano ospitati.

A dare il là alle indagini è stata la denuncia sporta da quattro lavoratori bengalesi che, stanchi di operare in condizioni di estremo disagio, si sono rivolti al commissariato di polizia di Paola, diretto dal vicequestore Giuseppe Zanfini. Le indagini hanno consentito di porre fine alle vessazioni a cui erano sottoposti gli operai del Bangladesh. E' emerso che erano costretti a lavorare anche 26 ore continuate per soli 30 euro (circa 1,50 euro l'ora), subendo continue umiliazioni, minacce e insulti.

Nella vita quotidiana erano costretti a mangiare per terra o su delle cassette della frutta perché non era loro consentito pranzare seduti ad un tavolo, vivevano in 7 in appartamenti di 70 metri quadri privi di servizi igienici funzionanti. Il loro compito era caricare e scaricare camion di frutta, se si facevano male o lamentavano di essere stanchi, venivano minacciati di licenziamento o aggrediti fisicamente. L'azienda è stata ora sequestrata ed affidata ad un custode nominato dal Tribunale di Paola.

Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costretti a turni di 26 ore consecutive con paga oraria di 1,50 euro: nuovo scandalo

Today è in caricamento