Venerdì, 27 Novembre 2020
Napoli

Processo per l'omicidio di Davide Bifolco: 4 anni e 4 mesi per il carabiniere

Il giudice ha inflitto una condanna di un anno superiore rispetto alla richiesta del pm: militare ritenuto colpevole di omicidio colposo

Davide Bifolco

NAPOLI - E' stato condannato a quattro anni e quattro mesi per omicidio colposo Giovanni Macchiarolo, il carabiniere che il 5 settembre del 2014 uccise a Napoli il 17enne Davide Bifolco.

Il militare si è sempre difeso dicendo che il colpo partì involontariamente. Il giovane fu colpito dopo che, in sella a uno scooter, non si era fermato a un posto di blocco. La sentenza è stata emessa dal gup Ludovica Mancini al termine del processo con rito abbreviato; il pm aveva chiesto tre anni e quattro mesi. Il carabiniere, ritenuto responsabile di omicidio colposo, è stato condannato all'interdizione per cinque anni dai pubblici uffici.

Dura reazione della madre del ragazzo, che insieme a un centinaio di manifestanti ha contestato la sentenza, ritenuta troppo lieve, davanti al palazzo di giustizia. Il legale della famiglia, da parte sua, ha espresso soddisfazione per la condanna, criticando però la conduzione dell'inchiesta che, ha detto, "meritava indagini più approfondite". Secondo l'avvocato, infatti, il colpo non è partito accidentalmente, come sostenuto dalla difesa, ma il carabiniere avrebbe puntato l'arma con l'intenzione di colpire il giovane.

La notizia su NapoliToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo per l'omicidio di Davide Bifolco: 4 anni e 4 mesi per il carabiniere

Today è in caricamento