Lunedì, 1 Marzo 2021
Varese

Rivolta nel carcere di Busto Arsizio, bombole di gas contro gli agenti: 8 feriti

La protesta è iniziata dopo la lite fra due detenuti. Oggetti e coperte date alle fiamme e lanciate contro gli agenti di polizia penitenziaria

Otto agenti della polizia penitenziaria sono rimasti feriti nel corso di una protesta nel carcere di Busto Arsizio, in provincia di Varese. La protesta è iniziata dopo la lite fra due detenuti, quando uno dei due ha lanciato le bombolette di gas dei fornelletti scaldavivande contro gli agenti. Il gesto è stato subito imitato dagli altri detenuti, che hanno dato fuoco a coperte e altri oggetti lanciandoli verso il personale della polizia penitenziaria.

Gli agenti sono riusciti a riportare la situazione sotto controllo dopo circa un'ora.

Il segretario generale del sindacato autonomo della polizia penitanziaria (Sappe) Donato Capece, ha spiegato come "l'esito di tale rivolta ha portato otto poliziotti in ospedale ancora in attesa di prognosi.

"Ancora una volta solo grazie alla polizia penitenziaria, che lavora in prima linea, si è evitato che la situazione degenerasse ulteriormente. Ma sino a quando dovremo sopportare tale trattamento?''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivolta nel carcere di Busto Arsizio, bombole di gas contro gli agenti: 8 feriti

Today è in caricamento