rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
L'Aquila

Abruzzo, vendesi case a un euro per ripopolare il paese

Succede a Lecce nei Marsi, paesino in provincia dell'Aquila. Case in vendita a un prezzo simbolico, a patto di accollarsi le spese di ristrutturazione

Case in vendita al prezzo simbolico di un euro. Succede a Lecce nei Marsi, paesino di nemmeno duemila anime in provincia dell'Aquila, dove il Comune ha accettato la donazione - da parte di privati - di vari immobili diroccati, rimettendoli in vendita con procedura pubblica al costo di un euro. Chi le acquisterà dovrà poi accollarsi le spese di ristrutturazione e messa in sicurezza, rispettando l’architettura iniziale e l’ambiente circostante.

Scopo di tutto ciò è "ripopolare quella parte paese disabitato per le troppe persone che si sono trasferite altrove o in periferia - ha spiegato il sindaco Gianluca De Angelis -. La novità è rappresentata dalla volontà di privati di regalare la vecchia casa, non volendo più gestire un immobile senza mercato".

Come tanti centri montani e collinari dell'appennino, nel corso degli ultimi decenni Lecce nei Marsi è stato progressivamente svuotato dal fenomeno dell'emigrazione. All’appello mancano i giovani, ma a beneficiarne potrebbe essere anche il turismo, come accaduto per altri borghi dimenticati ma oggi visitatissimi. "La nostra proposta riguarda soprattutto le giovani coppie - ha spiegato ancora il sindaco -. Tutti possono accedere all'iniziativa, a patto che si proponga un preciso e sostenibile progetto di ristrutturazione e rivalutazione della casa acquistata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abruzzo, vendesi case a un euro per ripopolare il paese

Today è in caricamento