Venerdì, 17 Settembre 2021
Giustizia

Caso Magherini: rinviati a giudizio carabinieri e volontari del 118

La querela dei familiari è stata accolta: sette in tutto i rinvii a giudizio per la morte di Riccardo. Contestato il reato di omicidio colposo. In aula la famiglia dell'ex calciatore, gli amici e Ilaria Cucchi

Sono stati rinviati a giudizio dal giudice dell'udienza preliminare quattro carabinieri e tre volontari della Croce rossa: saranno loro a essere giudicati per la morte di Riccardo Magherini, l'ex calciatore morto tra il 2 e il 3 marzo 2014 a seguito di un fermo. Richiesta accolta dal pm Luigi Bocciolini che contesta agli imputati il reato di omicidio colposo. I sette erano intervenuti per bloccare e arrestare Riccardo e tra loro c'è anche un carabiniere a giudizio per percosse. 

Alla lettura della decisione del giudice la famiglia di Magherini ha applaudito e fuori gli amici invece intonavano il coro "Via la divisa, ora in galera". "Il processo è tutto per Brando" ha detto la moglie di Riccardo, Rosangela Galdino, riferendosi al figlio. Il fratello di Riccardo Magherini, Andrea, è entrato in aula portando delle foto del cadavere del fratello. Il padre Guido ha commentato: "Una decisione non scontata? Per noi lo era. C'era il timore, però sapevamo che certe cose non erano state fatte in modo giusto. Ora vediamo, quello che verrà fuori dal processo".

Nei corridoi del tribunale di Firenze c'era anche Ilaria Cucchi, sorella di Stefano: "Consiglio di andare avanti e di essere forti. Sicuramente, sentiranno dire al processo tante cose sbagliate, non vere, su Riccardo, ma loro dovranno andare avanti perché c'è speranza di avere giustizia. E' una notizia importantissima, sono emozionata e commossa. Mi auguro che le cose si svolgeranno in maniera giusta. Se non ci fosse l'attenzione mediatica questi casi finirebbero nel nulla, all'istante, come stava per succedere a noi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Magherini: rinviati a giudizio carabinieri e volontari del 118

Today è in caricamento