Catturati i tre evasi dal carcere di Favignana

Adriano Avolese, Massimo Mangione e Giuseppe Scardino erano ancora sull'isola: stavano tentando la fuga in barca

Adriano Avolese, Massimo Mangione e Giuseppe Scardino erano ancora sull'isola, come sospettavano in tanti.

Catturati i tre evasi da Favignana

E' durata cinque giorni la fuga dei tre detenuti evasi dal carcere di Favignana lo soccorso 28 ottobre. I malviventi sono stati individuati e catturati di notte dai carabinieri dell'isola che li hanno sorpresi mentre cercavano di rubare una barca per poi allontanarsi da Favignana.

Volevano fuggire in barca

Due di loro sono stati bloccati immediatamente dai militari, mentre il terzo è stato fermato poco dopo essere riuscito a far perdere le sue tracce. Gli investigatori, coordinati dalla Procura di Trapani, stanno adesso ricostruendo gli spostamenti dei tre fuggitivi durante gli ultimi 5 giorni per accertare eventuali complicità.

Si indaga su eventuali complicità

Eventualità realistica, perché i tre evasi, che hanno trascorso i giorni successivi alla fuga dal carcere nascosti in una grotta, non avevano armi ma tre borsoni con indumenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

  • Concorsi, arriva la “raffica” di bandi: 2.600 nuove assunzioni 

Torna su
Today è in caricamento