Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Milano

Milano, accoltella un agente e due militari in stazione: sui social inneggiava all'Isis

20 anni, mamma italiana e papà tunisino: chi è ragazzo arrestato per tentato omicidio dopo la brutale aggressione in Stazione Centrale

Ismail Hosni

Si chiama Ismail Hosni. E' nato vent'anni fa in Italia da padre tunisino e madre italiana ma - riferisce lui - fin da piccolo va a vivere nella patria paterna, rientrando nel Belpaese solo nel 2015. Non vede la mamma da molto tempo e dorme in un'auto parcheggiata nella periferia di Milano, anche se bivacca sempre attorno alla Stazione Centrale. Il suo profilo Facebook è pieno di 'indizi' che potrebbero far sospettare una sua progressiva radicalizzazione verso il fondamentalismo islamico - l'Isis in particolare - anche se per il momento non sono emerse reali connessioni, come sottolinea più volte il questore Marcello Cardona durante la conferenza stampa.

E' questo, scrive MilanoToday, l'identikit del ragazzo che giovedì sera ha aggredito con due coltelli da cucina un poliziotto e due militari dell'operazione Strade Sicure, durante un controllo di routine all'interno della Galleria delle Carrozze, in Stazione Centrale. L'agente della Polfer è stato ferito al braccio destro, all'altezza del bicipite.

Un militare di ventuno anni è stato accoltellato al collo, all'avambraccio destro e ad entrambi i fianchi, mentre un caporale maggiore scelto di trentaquattro anni è stato ferito all'altezza della spalla destra ma è stato già dimesso. Nessuno è in pericolo di vita.

Continua a leggere su MilanoToday

IL VIDEO DELL'AGGRESSIONE

milano video-6

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, accoltella un agente e due militari in stazione: sui social inneggiava all'Isis

Today è in caricamento