Giovedì, 5 Agosto 2021
L'omicidio / Bologna

Chiara Gualzetti, trovata morta la ragazza scomparsa: fermato un amico, ha confessato

Il corpo senza vita della 16enne è stato trovato in un campo a Monteveglio, in provincia di Bologna. I carabinieri hanno fermato un coetaneo: ''L'indagato ha confessato''

Chiara Gualzetti (Foto Ansa)

Fine delle speranze per Chiara Gualzetti, la ragazza di 16 anni scomparsa domenica 27 giugno dalla sua abitazione di Monteveglio, in provincia di Bologna: la minorenne è stata trovata priva di vita in una zona di campagna.

Chiara Gualzetti, fermato un coetaneo

Nella notte un ragazzo italiano, coetaneo della vittima è stato fermato dai carabinieri del Nucleo operativo di Borgo Panigale e i militanti del Nucleo investigativo di Bologna, che hanno eseguito il decreto di fermo su disposizione della procura per i Minorenni.  Su disposizione del pm del tribunale minorile Simone Purgato, il 16enne è stato portato in un centro di giustizia minorile.

Chiara Gualzetti, l'assassino incastrato dalla chat cancellata: sequestrato il coltello

Il provvedimento di fermo nei confronti del 16enne, fermato per l'omicidio dell'amica Chiara Gualzetti ''è scaturito dai molteplici riscontri oggettivi emersi, nonché dalla confessione resa dall'indagato''. È quanto svelano gli inquirenti che poco prima dell'alba hanno fatto scattare il decreto di fermo.

Il giovane 16enne è ''gravemente indiziato del delitto'' di Chiara, scomparsa da casa domenica mattina e trovata senza vita ieri pomeriggio nel Parco regionale dell'Abbazia di Monteveglio, poche centinaia di metri dal comune in provincia di Bologna dove abitava. Il provvedimento di fermo ''è scaturito dai molteplici riscontri oggettivi emersi, nonché dalla confessione resa dall'indagato'', ma sono ''tuttora al vaglio degli inquirenti le motivazioni del gesto''. Il 16enne si trova in un centro di giustizia minorile, mentre il corpo della vittima è stato trasportato al Dos - deposito osservazione salme di Bologna.

Il ritrovamento del corpo

Il corpo è stato ritrovato in via dell'Abbazia nel pomeriggio, intorno alle 17, a meno di un chilometro dall'abitazione della ragazza, nel territorio del parco dell'Abbazia di Monteveglio. A trovarlo, uno dei volontari impegnati nelle ricerche avviate dopo l'appello della famiglia.  

chiara-gualzetti-luogo-ritrovamento-ansa-2
(Il campo in cui è stato trovato il corpo senza vita di Chiara Gualzetti - Foto Ansa)

Non vedendo rientrare la figlia, alcune ore dopo, il padre, preoccupato, si era rivolto ai carabinieri della Stazione di Bazzano che si erano attivati subito per ritrovare la giovane. Al momento del ritrovamento, i militari si sono accorti che sul corpo della 16enne c’erano dei segni compatibili con arma da taglio. Non sono ancora noti  i motivi dell’allontanamento. 

A dare notizia del triste ritrovamento nel pomeriggio è stato il sindaco Daniele Ruscigno: "È stato ritrovato senza vita il corpo di Chiara durante le ricerche sul campo avviate nel pomeriggio da parte di tutte le autorità competenti, coaudiuvate da un numero gruppo di volontari cittadini che ringrazio. Una tragedia per tutta la famiglia e per l'intera comunità. Le indagini sulle cause del decesso sono in corso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiara Gualzetti, trovata morta la ragazza scomparsa: fermato un amico, ha confessato

Today è in caricamento