Martedì, 22 Giugno 2021
Sociale

"Cibo per tutti": contro la fame scende in campo la nazionale di calcio

Expo si sta concludendo ma associazioni e istituzioni dovranno continuare nella loro battaglia contro la fame per "nutrire il pianeta". Così Action Aid lancia una campagna e una raccolta fondi: "Ripensare al cibo come un diritto di tutti e non come un semplice prodotto del mercato"

Expo sta finendo ma per "nutrire il pianeta" non si può smettere di lottare. Per questo la mobilitazione contro la fame non può certo fermarsi con la fine del grande evento internazionale. Per"ripensare al cibo come un diritto di tutti e non come un semplice prodotto del mercato" Action Aid lancia la campagna "Cibo per tutti": l'obiettivo è di coinvolgere e sensibilizzare il più possibile, dai cittadini ai media alle istituzioni, sul tema dell'accesso al cibo. 

Per sostenere la campagna basta inviare un sms al numero 45599: i 2 euro donati e tutti i fondi che verranno raccolti saranno destinati ai paesi in cui il problema è una vera e propria emergenza. Primo fra tutti l’Etiopia: nonostante la crescita economica, il paese non ha visto una diminuzione della povertà nel proprio contesto sociale. Poi c'è un grande colosso dell'economia mondiale l’India, dove il 32% della popolazione che vive ancora al di sotto della soglia di povertà: uno degli obiettivi della campagna è proprio quello di finanziere un percorso di 5 anni sulla sicurezza alimentare che coinvolgerà migliaia di donne di dieci diversi villaggi.

La raccolta fondi e la sensibilizzazione coinvolge anche direttamente il nostro Paese, in particolare per quanto riguarda il tema delle mense scolastiche: necessario è combattere contro lo spreco di cibo e per una maggiore trasparenze ed efficienza, obiettivo che Action Aid vuole raggiungere con il progetto "Io Mangio giusto". 

A fianco dell'organizzazione internazionale c’è anche il mondo dello sport. La partita della nazionale di calcio Azerbaigian-Italia in programma il prossimo 10 ottobre a Baku sarà infatti dedicata ad ActionAid e alla campagna “Cibo per tutti”. Ma non solo: l'iniziativa coinvolge anche il campionato di serie A e alcune federazioni sportive, tra cui quella di ginnastica, nuoto, pallavolo e pugilistica. Non solo: questa battaglia verrà combattuta anche con il supporto di diversi volti noti del mondo dello spettacolo e della televisione. Tra loro Veronica Maya, Carolina Crescentini ed Enrico Bertolino.

action aid 2-2-5

IL PROBLEMA DELLA FAME - "Povertà estrema e fame sono per ActionAid il prodotto di decisioni economiche e di mercato dei Governi nazionali e sovranazionali, di cui tutti facciamo parte con le nostre scelte di consumo e di stili di vita" spiegano dall'organizzazione. In quest'ottica è importante essere consapevoli del ruolo che si ricopre come cittadini nell’industria alimentare, in qualità di consumatori: cosa si acquista e si mangia, da dove arriva e come viene prodotto, e come varia l’accesso al cibo nei diversi Paesi del mondo in base alla domanda mondiale di cibo.

"La crescita economica mondiale non può prescindere da una vera democrazia dell’alimentazione e dei consumi, dal miglioramento dell’accesso alle risorse e la partecipazione alle strategie di sviluppo anche delle fasce più deboli" continuano dall'organizzazione. Negli ultimi 10 anni sono 167 i milioni di affamati in meno a livello globale, la percentuale di persone malnutrite nel mondo è calata del 10.4% dal 1992 e il primo "Obiettivo del Millennio" è stato raggiunto da 72 su 129 Stati in via di sviluppo. Ma da un'analisi più approfondita dei dati si evice che la definizione dei vecchi obiettivi del millennio non ha tenuto conto di parametri fondamentali per la misurazione di un’effettiva crescita che includesse il rispetto dei diritti umani, l’accesso democratico alle risorse e alla sicurezza alimentare, le dimensioni economiche nazionali, sociali e ambientali. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cibo per tutti": contro la fame scende in campo la nazionale di calcio

Today è in caricamento