rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Il ricordo

Cinque anni fa la tragedia di Rigopiano

Il processo che vede 30 persone imputate è ancora in una fase preliminare e c’è il rischio che i reati cadano in prescrizione

I parenti delle vittime della tragedia di Rigopiano continuano a chiedere giustizia per i propri cari. Sono passati cinque anni dalla valanga che il 18 gennaio 2017 travolse l'hotel resort di Rigopiano, provocando la morte di 29 persone. "Noi lottiamo da 5 anni per dare giustizia ai nostri angeli e per far sì che mai più si ripeta quello che è successo a Rigopiano", hanno scritto i promotori del comitato vittime in una nota chiedendo che "non si spengano i riflettori su questa tragedia". In occasione dell'anniversario della tragedia è stata organizzata una fiaccolata per ricordare le 29 vittime.

Rigopiano-3-11

Il processo

Il processo che vede 30 persone imputate è ancora in una fase preliminare e c’è il rischio che i reati cadano in prescrizione, si va dal reato di crollo di costruzioni a quello di disastro colposo. "Chiederemo un calendario serrato di udienze, con l’obiettivo di arrivare a sentenza, anche grazie al rito abbreviato, entro pochi mesi. Molto prima della fine dell’anno", ha dichiarato il capo della procura di Pescara, Giuseppe Bellelli.

La tragedia di Rigopiano

Il 18 gennaio 2017, 40 persone rimasero bloccate dalla neve nell'hotel resort di Rigopiano, ai piedi del Gran Sasso. Nel pomeriggio, attorno alle ore 17, l'edificio fu travolto da una valanga staccatasi dal Monte Siella, che arrivò a spostare l'hotel di circa 10 metri. L'allarme lanciato da un cuoco ospite dell'hotel rimase inascoltato per circa due ore. Accorsi sul luogo della tragedia i soccorritori riuscirono a trarre in salvo solo pochissimi sopravvissuti, 11 in tutto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque anni fa la tragedia di Rigopiano

Today è in caricamento