rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
CONCLAVE

Conclave, fumata nera: terza votazione a vuoto

Il terzo scrutinio si è chiuso con un nulla di fatto. I cardinali torneranno a riunirsi nel pomeriggio. Prende sempre più piede l'ipotesi che sarà la giornata di domani quella del nuovo Santo Padre

Ancora fumata nera dalla Sistina. Ancora lontano l'accordo tra i cardinali chiamati a eleggere il nuovo Papa. La terza votazione si è, quindi, chiusa con un nulla di fatto e i cardinali torneranno a riunirsi per le altre votazioni nel pomeriggio.

A destare qualche incertezza tra i cronisti e i fedeli raccolti in San Pietro - anche se il fumo è apparso subito nettamente di colore scuro - è stato l'orario della sua fuoriuscita, intorno alle 11.42, ben prima di quando che ci si attendesse. La fumata si è poi interotta, ad un certo punto, riprendendo intensa subito dopo.

Delusi i fedeli radunati in Piazza San Pietro. Le tante persone che si erano radunate hanno potuto assistere sui 4 maxi schermi montati sulla piazza alla fumata facendo emergere tutta la delusione per la mancata elezione del papa resa evidente dal lento avvicinandosi all'uscita.

Poco prima del responso negativo erano iniziati gli sventolii da parte di alcuni fedeli polacchi delle bandiere mentre era folta la presenza di fedeli brasiliani, rumeni, spagnoli e americani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conclave, fumata nera: terza votazione a vuoto

Today è in caricamento