rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Venezia

"Inviatemi i vostri selfie, vincerete un tablet": denunciato per pedofilia

Un 21enne del veneziano è stato denunciato dalla polizia postale: aveva indetto un finto concorso su Facebook per farsi mandare immagini di minorenni. Quando accettavano, le richieste di foto diventavano sempre più "spinte"

Un ventunenne della provincia di Venezia è stato denunciato nell'ambito di un'indagine del compartimento polizia postale di Roma sull'adescamento di minori online. Il giovane, con precedenti specifici, utilizzando diversi profili Facebook proponeva alle giovani vittime di partecipare a un concorso fotografico basato sui selfie che, in particolare, ritraevano parti specifiche del corpo. La vincitrice si sarebbe aggiudicata uno smartphone o un tablet di ultima generazione.
 
Nel momento in cui le minori accettavano di concorrere, le richieste di foto diventavano sempre più "spinte". In caso di rifiuto, l'interlocutore minacciava di denunciarle alla polizia. L'adescatore però si è trovato davanti gli investigatori della polizia postale, che si erano sostituiti alle minori. (da VeneziaToday)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Inviatemi i vostri selfie, vincerete un tablet": denunciato per pedofilia

Today è in caricamento