rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Brescia

Abusi sulle allieve: maestro di karate condannato a 9 anni e mezzo

Con l’accusa di violenza sessuale di gruppo, prostituzione minorile e atti sessuali con minori, Carmelo Cipriano è stato condannato a Brescia

Nove anni e sei mesi di reclusione. Questa la condanna, arrivata a Brescia con il rito abbreviato, ai danni di Carmelo Cipriano, il maestro di karate 43enne arrestato lo scorso ottobre per avere avuto rapporti sessuali con le allieve della sua palestra che all'epoca dei fatti erano minorenni.  

Stando alle accuse mosse dal pm Ambrogio Cassiani, Cipriano avrebbe consumato, all’interno della sua palestra di Lonato del Garda, rapporti sessuali con alcune sue allieve minorenni, una delle quali - Giada Fusaro - all’epoca dei fatti avrebbe avuto solo 12 anni.

Cipriano, presente in aula, ha ammesso i rapporti sessuali ma ha spiegato che avvenivano all'interno di relazioni.

La notizia su BresciaToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sulle allieve: maestro di karate condannato a 9 anni e mezzo

Today è in caricamento