rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Omicidio Scazzi / Taranto

Omicidio Scazzi: "ergastolo per Sabrina e zia Cosima, 9 anni per lo zio Michele"

La procura di Taranto, al termine di una lunga requisitoria del pm, ha chiesto la massima pena per le due donne. Chiesti anche 8 anni per Cosimo Cosma, nipote di Michele Misseri

La procura di Taranto, a conclusione di una lunga requisitoria del pm Buccoliero, ha chiesto l'ergastolo per Sabrina Misseri e la madre Cosima Serrano, accusate dell'omicidio di Sarah Scazzi. 

Chiesti 9 anni per il padre di Sabrina, Michele Misseri, e 8 anni per il nipote di questi, Cosimo Cosma. 

LA REQUISITORIA. "Un delitto per motivi abietti": così il procuratore aggiunto di Taranto, Pietro Argentino, ha definito l'uccisione della quindicenne Sarah Scazzi iniziando la sua requisitoria, al termine di quella del sostituto procuratore Mariano Buccoliero, durata tre udienze e mezza. 

"Sabrina stessa - ha detto tra l'altro Argentino - ammette che aveva scatti d'ira anche per cose non importanti. Lei non aveva solo risentimento nei confronti di Sarah perchè avrebbe letto alla presenza di altri un sms di Sabrina riferito ad Ivano e per aver riferito al fratello Claudio del rapporto sessuale avuto dalla stessa Sabrina in auto con Ivano, ma anche rabbia perchè Ivano l'avrebbe umiliata più volte pubblicamente".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Scazzi: "ergastolo per Sabrina e zia Cosima, 9 anni per lo zio Michele"

Today è in caricamento