Martedì, 24 Novembre 2020
Messina

Nasconde alla compagna di essere malato di Aids, lei muore: contagiate altre donne

Arrestato un 55enne per omicidio e lesioni gravissime: l'inchiesta - scoperchiata dalla denuncia della sorella della vittima - ha coinvolto anche i medici dell'ospedale di Messina che non avrebbero diagnosticato in tempo utile la malattia

Nasconde alla compagna, da cui ha avuto anche un figlio, di avere l'Hiv e la contagia. La donna muore e ora l'uomo è finito in carcere per omicidio e lesioni gravissime. È accaduto a Messina. L'uomo di 55 anni, come apprende Messinatoday, avrebbe contagiato altre donne con rapporti non protetti. L'inchiesta è coordinata dal procuratore di Messina che ha avviato l'indagine dopo la denuncia presentata dalla sorella della vittima.

Messina, malato di Hiv contagia quattro donne: arrestato

La procura di Messina ha chiesto e ottenuto l’arresto dell’uomo - L. D. D. - con l'accusa di omicidio e lesioni gravissime.

Un'altra inchiesta è stata aperta per due medici del Policlinico che secondo quanto ricostruito non avrebbero compreso di quale patologia soffrisse la donna prima della morte avvenuta nel 2017 dopo anni di sofferenze. Per i sanitari l'accusa è di omicidio colposo.

È stata la sorella della vittima a presentare le denunce che hanno scoperchiato un vero e proprio vaso di Pandora: ora con l'arresto dell'uomo la storia sembra essere giunta a un punto determinante in attesa di accertare altre responsabilità. 

aids contagio

Nell'infografica realizzata da Centimetri la mappa dell'Aids continente per continente. ANSA/CENTIMETRI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde alla compagna di essere malato di Aids, lei muore: contagiate altre donne

Today è in caricamento