Giovedì, 13 Maggio 2021

A Pasqua e Pasquetta controlli con droni ed elicotteri per evitare grigliate clandestine

Da Palermo a Bologna: disposto un maxi spiegamento di forze per vigilare sull'osservanza dei divieti

Foto di repertorio

Un maxi spiegamento di forze per vigilare sull'osservanza dei divieti per limitare il contagio nei giorni di Pasqua e Pasquetta. A Palermo il prefetto Forlani ha stabilito le linee guida che sono state condivise con polizia, carabinieri, Finanza, vigili, capitaneria di porto e Corpo Forestale regionale.

"Oltre al pattugliamento dei centri storici della provincia, verranno predisposti posti di controllo sulle principali arterie intercomunali - si legge in una nota -. I servizi saranno assicurati dagli equipaggi delle forze di polizia sistemati nelle principali arterie cittadine, lungo gli assi viari più importanti, lungo i litorali, parchi e ville comunali. Per quanto riguarda questi ultimi a Palermo per i giorni 3,4 e 5 aprile, sarà fatto divieto, per i pedoni, di accedere al parco della Favorita, lungo tutto il litorale costiero, da Sferracavallo ad Acqua dei Corsari, al Foro Italico ed a tutte le ville comunali ed aree verdi aperte al pubblico".

Per la Pasquetta, tradizionalmente caratterizzata da gite e scampagnate fuori porta, proprio per scongiurare "grigliate improvvisate" saranno impegnate pattuglie del Reparto a cavallo della polizia nei parchi e nelle principali aree verdi. Droni in volo in aree come il parco della Favorita e la riserva naturale di Monte Pellegrino.  

Sul fronte dei controlli lungo le aree di accesso e di uscita da Palermo, oltre alla pattuglia a vigiliare ci saranno anche gli elicotteristi di polizia, carabinieri e guardia di finanza. 

Bologna: controllie extra per evitare gli assembramenti

Stesso copione a Bologna. Posti di controllo giornalieri, pattuglie anti-assembramenti ed elicottero in volo. Sono le principali misure extra disposte dalla questura in vista delle festività pasquali dei prossimi giorni. Principalmente un'intensificazione e rafforzamento del sistema di controlli volti al rispetto della normativa anti-covid.

Con riferimento agli spostamenti fuori città, saranno effettuati posti di controllo a cadenza giornaliera nelle maggiori direttrici cittadine, con l’impiego di pattuglie della Questura e dei Commissariati, mentre nei tratti autostradali analoghe attività di controllo saranno svolte dagli equipaggi della Polizia Stradale. Particolare attenzione, fa sapere la questura, sarà rivolta anche alla stazione ferroviaria e all’ambito aeroportuale, dove, rispettivamente, la Polizia Ferroviaria e la Polizia di Frontiera implementeranno i controlli sugli spostamenti durante le festività.

In ambito cittadino, spiegano ancora dalla questura, continuerà la costante vigilanza da parte delle forze dell'ordine con l’impiego delle volanti, del Reparto Prevenzione Crimine e del personale in abiti civili della Squadra Mobile. Gli equipaggi saranno, inoltre, impegnati ad evitare la formazione di assembramenti, sia nell’ambito del centro storico che nei parchi cittadini. "A tal fine verrà impiegato anche personale del Reparto Volo della Polizia di Stato che, avvalendosi dell’elicottero in sorvolo sulla città, potrà individuare e segnalare con tempestività eventuali assembramenti alle pattuglie a terra. Attivi, per la circostanza, anche i servizi antiterrorismo con l’impiego delle speciali unità a tutela degli obiettivi religiosi ed a quelli, a vario titolo, potenzialmente esposti".
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pasqua e Pasquetta controlli con droni ed elicotteri per evitare grigliate clandestine

Today è in caricamento