Venerdì, 23 Luglio 2021
migranti

In cerca del figlio a "Chi l'ha visto?", ma il piccolo Mohammed era morto a Lampedusa

Nel naufragio finirono in acqua insieme ai loro quattro figli, tre dei quali risultano ancora dispersi. A quasi due anni da quel giorno una coppia di origine siriana ha ritrovato il cadavere di Mohammed, 4 anni, sepolto nel cimitero di Ribera

Foto Chi l'ha Visto/AgrigentoNotizie

Non avevano notizie dei loro quattro figli dal 2 agosto del 2014, quando il peschereccio sul quale viaggiavano si è ribaltato a circa 50 miglia dalle coste libiche. Per questo due genitori siriani, lo scorso 7 marzo hanno lanciato un appello a 'Chi l’ha visto', sperando di essere stati solo separati dai loro figli durante le operazioni di salvataggio.

Nei giorni scorsi è arrivata la doccia fredda: il corpo di uno dei bambini, il piccolo Mohamed, 4 anni, è stato riconosciuto da un agente della polizia Scientifica presente all’autopsia effettuata il 9 agosto 2014.

La coppia, contattata dalla Questura di Agrigento, ha riconosciuto il cadavere di Mohammed che si trova tumulato nel cimitero di Ribera ed ora rinnova l’appello per gli altri tre figli, Omar, Esrà, Rama, che risultano ancora oggi dispersi. 

Grazie alla solidarietà della Caritas e dei titolari di un noto B&B, i coniugi Fiore-Mangione, i genitori sono stati ospitati gratuitamente ad Agrigento nei giorni in cui hanno effettuato le operazioni di riconoscimento del loro figlio.

IN FUGA DALLA SIRIA - La famiglia del piccolo Mohammed era scappata dalla Siria nel giugno del 2011 per giungere in Egitto, Paese nel quale sono rimasti pochi giorni, per poi trasferirsi per tre anni in Libia. Finché nell’estate del 2014, hanno deciso di imbarcarsi su un peschereccio che si trovava in una spiaggia isolata di Zawara, insieme a circa 200 persone.

I SOCCORSI -  Dopo un giorno di navigazione le acque si sono agitate e l’imbarcazione è stata soccorsa da una motovedetta della Guardia costiera: nonostante l’invito alla calma, alcuni migranti sono saliti sulla stiva provocando il ribaltamento del peschereccio. I due genitori sono stati salvati e portati a Salerno da una nave militare italiana. Da lì hanno raggiunto Stoccarda, in Germania, ma non hanno mai smesso di cercare i loro quattro figli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In cerca del figlio a "Chi l'ha visto?", ma il piccolo Mohammed era morto a Lampedusa

Today è in caricamento