Sabato, 24 Luglio 2021
CRONACA / Cosenza

Corigliano Calabro, tre persone uccise e bruciate: erano scomparse da giovedì

I corpi, secondo quanto riporta l'Ansa, sarebbero di un uomo di 52 anni, di una donna marocchina e del nipote dell'uomo, un bimbo di soli tre anni

Foto di repertorio

CASSANO ALLO JONIO (COSENZA) - Giovedì scorso il figlio di Salvatore Iannicelli aveva denunciato la scomparsa del padre, 52 anni. Con lui si erano perse le tracce di una donna marocchina e del nipote dell'uomo di soli tre anni.

I tre si erano allontanati a bordo di una Fiat Punto: l'uomo, secondo quanto riporta il Quotidiano della Basilicata, era sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con l’obbligo di stare a casa dalle 8 di sera alle 8 di mattina. Il figlio, non vedendolo rientrare, ha deciso di denunciarne la scomparsa ai carabinieri.

Stamattina la macabra scoperta: i tre corpi sono stati ritrovati carbonizzati a Corigliano Calabro, all'interno dell'auto andata completamente distrutta dalle fiamme in una zona che i carabinieri hanno definito "impervia". Secondo le prime rilevazione i tre sarebbero stati uccisi e poi bruciati all'interno della loro auto.

LA DINAMICA - I tre corpi sono stati trovati domenica mattina nell'auto lasciata dietro un rudere, lungo una strada sterrata. All'interno del veicolo dato alle fiamme i carabinieri hanno trovato solo i tre scheletri: uno dentro il cofano, gli altri due a bordo dell'abitacolo. E' proprio la scena del crimine a far ritenere che le tre vittime siano state uccise altrove e portate nel luogo del ritrovamento in seguito.

LE VITTIME - Le tre vittime sono Salvatore Iannicelli, 52 anni di Cassano allo Jonio, Ibtissa Touss, 27 anni, giovane marocchina che l'uomo frequentava da qualche mese, e il nipotino dell'uomo, un bimbo di soli tre anni. Il 52enne aveva in custodia il bambino poiché sua figlia, la mamma del piccolo, e suo genero sono in carcere a Castrovillari per spaccio di droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corigliano Calabro, tre persone uccise e bruciate: erano scomparse da giovedì

Today è in caricamento