Lunedì, 12 Aprile 2021
Pordenone

Coronavirus, a 5 anni scappa per raggiungere in autostop la mamma impegnata in ospedale

Il piccolo “in fuga” dopo essere stato sgridato dai nonni, a cui la mamma lo ha affidato per evitare il rischio contagio. A notarlo in strada una pattuglia della Guardia di Finanza

Foto di repertorio Pixabay

Un bimbo di appena cinque anni è scappato dai nonni a Pordenone per raggiungere in autostop la madre impegnata in prima linea nell’emergenza coronavirus in un ospedale di Trieste. 

La vicenda è stata rilanciata da un tweet della Guardia di Finanza. Proprio una pattuglia delle Fiamme Gialle infatti ha notato il piccolo in strada e lo ha riaccompagnato dai nonni. 

Come riportano i quotidiano locali, il bambino, dopo essere stato sgridato per aver riempito di carta igienica il water, era uscito di casa senza essere notato da nessuno, chiedendo un passaggio a un automobilista. 

Mentre i nonni lo cercavano in casa, il piccolo è stato notato in strada a poche decine di metri dal cancello dell’abitazione dalla pattuglia della Guardia di Finanza.

Voleva rivedere la mamma, ha detto il bambino. La donna, che lavora in una struttura sanitaria a Trieste, lo aveva lasciato dai nonni per evitare qualsiasi rischio di contagio e da un mese i due erano lontani. 

gdf twitter bambino pordenone-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a 5 anni scappa per raggiungere in autostop la mamma impegnata in ospedale

Today è in caricamento