Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Latina

Coronavirus, falsi casi positivi su WhatsApp: medico nei guai

Un dottore di Formia, in provincia di Latina, è stato deferito per procurato allarme dopo aver diffuso diversi vocali in cui paventava falsi casi di positività al Covid-19

Inviava su WhatsApp dei messaggi vocali in cui denunciava casi di pazienti positivi al nuovo coronavirus. Casi che però erano dei falsi, delle fake news. Per questo motivo un medico di Formia, in provincia di Latina, è stato "deferito per procurato allarme" dai carabinieri del comando provinciale di Latina, che hanno indagato sulla vicenda.

"Abusando della propria posizione lavorativa di medico - scrivono i militari legione carabinieri Lazio comando provinciale di Latina - postava numerosi messaggi vocali sulla piattaforma social whatsapp con i quali paventava falsi casi di positività di persone al Covid-19, di fatto creando tra gli utenti del social e comunque tra la popolazione in generale una situazione di grande allarme sociale".

I casi non erano accertati, ma i vocali poi condivisi tra gli utenti hanno provocato un panico generale in tutta la comunità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, falsi casi positivi su WhatsApp: medico nei guai

Today è in caricamento