Sabato, 27 Febbraio 2021
Potenza

Focolaio di coronavirus in ospedale a Potenza: “Addetti del reparto di ginecologia a una festa privata”

Il caso al San Carlo, come comunicato dal Dipartimento Salute della Regione Basilicata: il contagio non è partito all’interno del nosocomio, ma è legato a un evento esterno a cui i dipendenti hanno preso parte fuori dalla struttura sanitaria, “non osservando le necessarie regole di sicurezza”

Nove casi di positività al coronavirus (tutti asintomatici) sono stati registrati tra gli addetti al reparto di Ginecologia e ostetricia dell’ospedale San Carlo di Potenza. A comunicarlo è stato il Dipartimento Salute della Regione Basilicata.

Una nota ha specificato che il focolaio non è partito “all’interno del nosocomio, ma è legato a un evento privato a cui hanno preso parte fuori dalla struttura sanitaria diversi addetti del reparto, non osservando le necessarie misure di sicurezza”. Il reparto è “regolarmente aperto e sono garantire tutte le misure di sicurezza così come è stato fatto finora”.

“Cogliamo l’occasione – si legge nella nota del Dipartimento - per ricordare che l’unico mezzo per contrastare la diffusione e il contagio del virus Covid-19 sono il rispetto delle prescrizioni di contenimento: utilizzare la mascherina, mantenere il distanziamento, evitare gli assembramenti e lavare con frequenza le mani”. 

Coronavirus, la situazione in Basilicata

La task force regionale ha comunicato questa mattina che ieri sono stati processati 986 tamponi, di cui 48 positivi. I lucani attualmente positivi sono 438 (406 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 33 positività di residenti e si sottrae la guarigione di un residente) e di questi 405 si trovano in isolamento domiciliare. Trentasei in tutto le persone attualmente ospedalizzate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio di coronavirus in ospedale a Potenza: “Addetti del reparto di ginecologia a una festa privata”

Today è in caricamento