Venerdì, 5 Marzo 2021
Roma

Proteste contro le chiusure, nuovi scontri a Roma: guerriglia in mezzo al traffico

In piazza esponenti di Forza Nuova. La polizia ha utilizzato gli idranti per disperdere i violenti

Scontri a Roma dove in serata si erano radute alcune persone in piazza del Popolo per protestare contro le misure anti Covid varate dall’ultimo Dpcm. Le forze dell’ordine hanno caricato con gli idranti in risposta alla bombe carta lanciate da alcuni violenti. Scene di guerriglia urbana sono continuate poi in mezzo al traffico tra piazzale Flaminio e il quartiere Prati.

In piazza del Popolo era stata convocata una manifestazione di commercianti e categorie colpite dall’ultimo dpcm e, come scrive RomaToday, erano già state annunciate infiltrazioni di esponenti dell’ultradestra. In piazza erano presenti esponenti di Forza Nuova, tra i quali anche Giuliano Castellino, leader del movimento romano. La tensione è salita proprio all'arrivo di quest'ultimo, con un battibecco con i funzionari di polizia che hanno chiesto di lasciare la piazza, poi con scontri verbali con i giornalisti presenti. 

La diretta su RomaToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guerriglia urbana a Roma

Decine di petardi sono stati esplosi in piazza del Popolo e la polizia è stata costretta a usare gli idranti per disperdere i violenti, una cinquantina in tutto. Bottiglie e monopattini sono stati lanciati anche contro le auto in transito in piazzale Flaminio, mentre alcuni cassonetti nelle vie adiacenti sono stati dati alle fiamme. Dopo le cariche i violenti si sono dispersi sul lungotevere. 

Gli scontri sono ripresi poco dopo, su ponte Regina Margherita fino a piazza dalla Libertà verso via Cola di Rienzo, con un nuovo lancio di petardi e bottiglie contro le forze dell’ordine.  

Nella zona è partita poi una vera e propria “caccia all’uomo”, con un elicottero che dalle 20.20 circa ha iniziato a sorvolare il quartiere. Alle 22 sarebbero circa 12 le persone fermate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La manifestazione a piazza del Popolo

Un centinaio di persone intervenute alla manifestazione ed estranee alle frange violente ha preso le distanze da “chi è giunto in piazza del Popolo con bottiglie, petardi e bombe carta. Noi non c’entriamo nulla con loro”, hanno detto. I più violenti sono stati appena una cinquantina, che si sono staccati quasi subito per provocare le forze dell’ordine e dare il via ai disordini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proteste contro le chiusure, nuovi scontri a Roma: guerriglia in mezzo al traffico

Today è in caricamento