rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
CORONAVIRUS

Coronavirus a Roma, salgono a nove i casi di contagio nel palazzo occupato a Garbatella

La struttura è al momento presidiata dalle forze dell'ordine

Dopo il focolaio scoppiato all'Ircss San Raffaele Pisana (104 le persone positive) a Roma c’è apprensione per un altro possibile "cluster" nel quartiere Garbatella dove una famiglia di tre persone è risultata positiva al Covid-19. La struttura è stata presidiata tutta la notte dalle forze dell’ordine. I casi di coronavirus sono saliti a nove dopo il tampone effettuato ai 107 inquilini dello stabile.  


L'immobile continua ad essere monitorato. Già dalla giornata di venerdì 12 giugno è partito il presidio delle forze dell'ordine.  E nella mattinata di sabato 13, davanti l'ingresso dell'immobile, sono state posizionate due pattuglie, una della polizia di Stato e l’altra della Polizia Locale.  All’interno dell'edificio intanto, ha fatto sapere la Asl Rm2 presente sul posto con i propri operatori,"“sono stati eseguiti tamponi e test sierologici a tutte e 107 le persone che lo abitano”. 

Salgono i casi positivi

Nel primo pomeriggio del 13 giugno sono arrivati i risultati degli esami effettuati. Nel palazzo occupato di piazza Achille Pecile, la Asl Rm2 ha dichiarato ora la presenza di 9 casi positivi al nuovo Coronavirus. "Sono tutti trasferiti presso altre strutture dedicate; al momento – ha aggiunto l’azienda – non ci sono casi positivi all’interno della struttura".

Il trasferimento negli alberghi Covid

All'interno dell'immobile sono state predisposte le prime misure d'isolamento. Il secondo ed il quinto piano del palazzo sono stati sistemati per garantire alle persone che vi abitano di affrontare, in maniera sicura, la quarantena. Non tutti gli alloggi ricavati nell'edificio sono infatti dotati di servizi igienici e quindi, ci sono persone, che usufruiscono di bagni in comune. Per gli occupanti che versano in questa condizione, e quindi non hanno la possibilità di isolarsi in maniera adeguata, sono partiti i trasferimenti negli alberghi Covid della Capitale. 

Nel palazzo vivono, secondo quanto si apprende, un centinaio di persone. L'occupazione è iniziata il 6 aprile 2013, quando con lo Tsunami tour furono occupate una serie di strutture nella Capitale. Questa in particolare era la sede dell'ex Asl Roma C.  

Focolaio nella clinica San Raffaele Pisana, 104 i casi accertati

Intanto sono saliti a 104 i casi di coronavirus riconducibili al focolaio della clinica San Raffaele Pisana di Roma. Ieri sono stati segnalati 16 nuovi contagi dalla Asl Roma 3 e altri 6 (uno dalla Asl Rm1, tre dalla Asl Rm5 e due dalla Asl Rm6). Cinque invece le persone decedute riconducibili allo stesso cluster. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Roma, salgono a nove i casi di contagio nel palazzo occupato a Garbatella

Today è in caricamento