rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Focolaio / Sassari

Positivi dopo il pellegrinaggio a Medjugorje, gravi 6 pellegrini: "Abbiamo rispettato le regole"

I sei sono risultati contagiati dopo il ritorno in Sardegna: ora sono ricoverati all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari. Al viaggio hanno partecipato 180 persone circa, tutti ultra 60enni, e sono complessivamente una trentina i positivi

Sono sempre gravi le condizioni delle sei persone ricoverate per Covid all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, nel reparto di malattie infettive: si tratta di pellegrini rientrati da qualche tempo in Sardegna dal santuario di Medjugorje, in Bosnia. Al ritorno sono risultati positivi al Covid-19. Tra i ricoverati, quattro non sono vaccinati e gli altri due avrebbero altre patologie.

Al viaggio hanno partecipato 180 persone circa, tutti ultra 60enni, e sono complessivamente una trentina i positivi, in isolamento domiciliare sotto controllo medico. Quasi un migliaio i loro contatti da tracciare per evitare che si sviluppi un ampio focolaio. Sassarese e Gallura sono le zone di provenienza dei pellegrini. Il viaggio era iniziato ad Arzachena a fine ottobre ed è durato cinque giorni.

Molti dei fedeli sardi che sono andati a Medjugorje poi risultati positivi al Covid non erano vaccinati. "La legge dice che il green pass può essere ottenuto anche dopo un tampone negativo e non soltanto con il vaccino - sottolinea sui quotidiani locali la titolare dell'agenzia che ha organizzato il viaggio  E io mica posso negare il viaggio alle persone. Non abbiamo fatto niente di sbagliato, le regole le abbiamo rispettate". 

Commissario di polizia muore di Covid a 59 anni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivi dopo il pellegrinaggio a Medjugorje, gravi 6 pellegrini: "Abbiamo rispettato le regole"

Today è in caricamento