rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Genova

Crolla un ponte dell'autostrada a Genova: "Decine di morti, anche un bimbo"

"Una trentina le auto cadute nel vuoto". Il bilancio della Protezione civile dopo il crollo a Genova del viadotto Morandi sull'autostrada A10. Le immagini postate sui social mostrano il ponte tranciato di netto. La società Autostrade: "Erano in corso lavori di consolidamento"

A Genova è crollato il ponte Morandi, il viadotto sul torrente Polcevera che serve l'autostrada A10. Il crollo intorno alle ore 12 di martedì 14 agosto 2018 ha lasciato nello choc e nel terrore il capoluogo ligure. Nel crollo del viadotto, alto quasi 50 metri, sono rimaste coinvolte decine di automobili e mezzi pesanti. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, polizia, carabinieri, mezzi di soccorso e sanitari del 118.

Crollo a Genova: le ultime notizie

Sarebbero 31 i morti secondo l'ultimo bilancio reso disponibile dal ministero dell'interno. Al Policlinico San Martino la triste processione dei familiari chiamati a identificare i corpi delle vittime, tra questa anche un bambino di 10 anni.

Tra i 19 feriti, 5 sono in codice rosso, come comunicato dalla Regione Liguria. Ma si contano anche una decina i dispersi. Secondo testimonianze si sentirebbero voci e richieste d'aiuto sotto i quasi 200 metri di cemento del viadotto crollato, che si è abbattuto anche su un capannone in parte divelto e su un deposito Amiu (la municipalizzata dei rifiuti del comune all'interno della quale si temono ulteriori dispersi).

"Una trentina le auto precipitate nel vuoto durante il crollo, tre anche i tir"

Genova, persone estratte vive dalle macerie: il bilancio

Secondo il governatore delle Liguria Giovanni Toti il bilancio "crescerà sensibilmente". La Protezione civile ha attivato il numero verde 800 640 771. Per informazioni e segnalazioni su persone disperse è possibile contattare lo 010 5360637 oppure 010 5360654.

La Procura di Genova ha aperto un fascicolo per disastro colposo e omicidio colposo plurimo

Il racconto: "Io sopravvissuto dopo un volo di 80 metri"

Apocalisse a Genova, crolla il ponte dell'autostrada A10

Salvo per miracolo il conducente di un camion che è riuscito a fermarsi sul ciglio del baratro proprio poco prima del crollo. Tra auto e camion, sono stati trovati circa 35 mezzi dai soccorritori. Due autisti di tir, uno croato e uno bulgaro, sono caduti ma sono miracolosamente sopravvissuti, sono usciti dai loro mezzi e hanno iniziato a dare una mano ai soccorritori.

Crollo a Genova, Liguria tagliata in due: come cambia la viabilità

Come riporta Genova Today nel primo pomeriggio, i soccorritori hanno fatto allontanare ulteriormente tutti i cittadini in zona a causa di una fuga di gas nei dintorni di via Perlasca. Si teme inoltre che quel che è rimasto del ponte possa cedere ulteriormente.

"Ho percorso centinaia di volte quel ponte lì, però adesso da cittadino italiano farò di tutto per avere nomi e cognomi dei responsabili passati e presenti perché è inaccettabile che in Italia si muoia così". afferma il ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Attivato il "protocollo terremoto" per facilitare i soccorsi

All'Adnkronos Francesco Bermano, direttore del 118 del capoluogo ligure, conferma: "L'infrastruttura è crollata, collassando su se stessa nella parte centrale sul sottostante letto del torrente Polcevera, 50 metri circa, trascinando con se auto e camion che transitavano in quel momento nel tratto". 

Sono in totale 440 le persone costrette a lasciare la propria abitazione. La Protezione Civile locale ha provveduto finora a far evacuare 11 palazzi e la situazione è sotto monitoraggio costante. Una parte di cittadini evacuati ha trovato sistemazione in maniera autonoma, mentre al momento sono 34 le persone ospitate presso il Centro civico Buranello, struttura messa a disposizione dal Comune di Genova.

Un testimone: "Un fulmine ha colpito il ponte prima del crollo"

Al pronto soccorso dell'ospedale Villa Scassi, uno dei tre ospedali più vicini al luogo della tragedia, sono arrivati 12 feriti di cui 4 in codice rosso politraumatizzati (traumi cranici, lombari e varie fratture). "Poi ci sono 3-4 persone, donne e bambini, con traumi psichici importanti. spiega il direttore generale dell'Asl 3 Liguria Luigi Carlo Bottaro all'Adnkronos Salute. 

crollo a genova

Il viadotto sovrasta il popoloso quartiere di Certosa. Per fortuna il pilone che ha ceduto, trascinando con sè due campate, sussisteva nell'alveo del torrente in una zona non densamente popolata. All'ospedale Villa Scassi di Genova Sampierdarena, il più vicino, è stata allestita l'unità di crisi. Nella zona del crollo sono in corso le evacuazioni dei palazzi limitrofi all'area del disastro.

Genova, nel crollo del viadotto coinvolte decine di auto

"La dimensione è epocale, decine di morti tra chi è precipitato dal viadotto chi è rimasto incastrato sotto le macerie". Lo ha detto all'Adnkronos Francesco Bermano, direttore del 118 di Genova. Circa 12 i feriti estratti vivi dalle macerie

"I vigili del fuoco insieme ai sanitari stanno tirando fuori i pazienti, qualcuno è già arrivato negli ospedali di Genova. Abbiamo l'appoggio pieno di Lombardia e Piemonte, tutti gli ospedali sono a disposizione. Siamo lavorando ma in questo momento non abbiamo ancora la dimensione piena del problema"

Genova, le immagini del crollo del ponte dell'autostrada A10

crollo genova auto-2

Secondo alcune testimonianze, raccolte dall'Adnkronos, alcuni automobilisti che procedevano in direzione del centro del capoluogo ligure pochi istanti dopo il crollo hanno bloccato le auto e sono riusciti a rifugiarsi a piedi all'interno della galleria che precede il viadotto, con scene di panico e decine di persone in corsa in direzione opposta al punto del cedimento.

Il video in diretta del crollo del ponte sull'autostrada A10

I soccorritori sono passati tra gli automobilisti bloccati nel tratto d'autostrada chiedendo se manchi qualcuno dalle auto ferme in coda. Alcuni degli automobilisti che sono corsi dentro la galleria hanno raccontato di aver visto cedere uno dei tiranti che reggono la struttura, dopodiché il ponte ha ceduto".

Crollo a Genova, tutte le immagini del viadotto

crollo ponte genova-2

Perché è crollato il ponte dell'autostrada a Genova

Il crollo del viadotto Morandi ''è una tragedia annunciata''. Due anni fa l'ingegnere Antonio Brencich, professore associato di Costruzioni in cemento armato all'Università di Genova, lanciava l'allarme sul ponte Polcevera sul sito Ingegneri.info che oggi ricorda la previsione dell'ingegnere, con una nuova intervista.

Il ponte ''ha presentato fin da subito diversi aspetti problematici'' che hanno portato a diversi interventi di manutenzione straordinaria, dalla fine degli anni '80 primi anni '90. Continua a leggere

Le immagini aeree del ponte crollato a Genova

Il "ponte di Brooklyn" di Genova negli anni Sessanta era una perla ingegneristica famosa in tutt'Europa. In una relazione tecnica del 2016 si parlava di "preoccupante cedimento dei giunti".

L'ingegnere Brencich: "Il ponte Morandi è stato progettato male"

ponte morandi-2

#Genova pic.twitter.com/dA2tosGlSD

— Cristina Rossi (@cristina731024) 14 agosto 2018

Genova, Facebook attiva il Crisis response

genova facebook-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla un ponte dell'autostrada a Genova: "Decine di morti, anche un bimbo"

Today è in caricamento