rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Il boato, poi la polvere / Belluno

Paura sulle Dolomiti: pilastro si stacca e precipita a valle

Un pilastro della Moiazza è crollato a valle nella zona di Agordo, in provincia di Belluno. Un escursionista ha dato l'allarme dopo aver sentito un forte boato: per fortuna, non ci sono stati feriti

Ancora una frana in montagna, stavolta sulle Dolomiti. Un pilastro della Moiazza, imponente monte delle Dolomiti agordine, si è staccato ed è precipitato nell'area sottostante, nella zona Forcella del Camp. Per fortuna soltanto un grande spavento: non risultano infatti persone ferite. L'allarme è stato lanciato da un escursionista tedesco di passaggio sull'Alta via numero 1 nella zona di che ha sentito un boato e visto una grande nuvola scendere nel canale dei Cantoi de Framont. L'uomo è corso subito al rifugio più vicino, il Bruto Carestiato, dove ha comunicato il crollo al gestore, componente del Soccorso alpino di Agordo. 

Il punto del distacco coincide con il rientro della Ferrata Costantini, una delle più ardite delle Dolomiti. Concordato con la Centrale operativa, dopo aver imbarcato il soccorritore si è alzato in volo l'elicottero dell'Air Service Center, convenzionato con il Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi, che ha effettuato una lunga ricognizione, per escludere l'eventuale coinvolgimento di persone. A staccarsi un pilastro della parete della Moiazza sud, a circa 2.400 metri di quota, vicino alla Via alpinistica Spigolo di destra. Verificata tutta la parte vicino alla ferrata, compresa la parte alta come ulteriore assicurazione, e il canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura sulle Dolomiti: pilastro si stacca e precipita a valle

Today è in caricamento