Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Frosinone

Muro crolla a causa del vento e travolge quattro persone: ci sono due morti

Tragedia ad Alvito, nel Frusinate. Uno dei due feriti è stato trasportato in ospedale in eliambulanza ma non è in pericolo di vita. Accertamenti in corso dei carabinieri

Un muro alto due metri è crollato stamattina in via Colle Mattarino ad Alvito, nel Frusinate. Nel crollo sono rimasti coinvolti quattro pensionati: due di loro, un 71enne e un 73enne, sono morti. Gli altri due, un 76enne e un 70enne, sono rimasti feriti: il primo è stato trasportato in eliambulanza a Roma in codice rosso, mentre il secondo ha riportato lievi ferite. 

Alvito (Frosinone), muro crolla e travolge quattro persone: le prime informazioni

Sul posto i vigili del fuoco di Sora  ed i carabinieri. I quattro - riferisce FrosinoneToday - si erano dati appuntamento in via Colle Mattarino per trascorrere qualche ora insieme e per contrattare l'acquisto di capi di bestiame. I pensionati, tutti ex allevatori, avevano trovato riparo sotto il muro mentre le folate di vento gelido sferzavano viso ed occhi. In pochi istanti la tragedia. Il muro è crollato travolgendo tutti. L'ondata di maltempo e le fortissime raffiche di vento hanno trasformato un sabato mattina di tranquillità in una tragedia senza fine. 

Sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri per identificare la proprietaria della recinzione. La Procura di Cassino ha aperto un'inchiesta per accertare eventuali omissioni o responsabilità da parte dei proprietari del terreno dove si è verificato il crollo mortale.

Muro crolla ad Alvito, chi sono le vittime

Ad essere stati travolti ed uccisi da un muro alto due metri che ha ceduto proprio a seguito delle fortissime raffiche di vento sono stati due pensionati. Guido Alpassi, classe 1948 nato e residente a Veroli e Carlo Diana, nativo di Casal di Principe ma che oramai da decenni viveva stabilmente ad Alvito. Il cemento ed i detriti hanno travolto anche Vincenzo Diana, classe 1943 e fratello di Carlo. Il pensionato è stato trasferito in elicottero presso il policlinico 'Umberto I' di Roma. Ha riportato oltre che un trauma toracico anche escoriazioni ed una commozione cerebrale. La sua prognosi è riservata.  Qualche escoriazione e tanto spavento per Franco Zeppieri, settantenne verolano.

Gelo, neve e forti raffiche di vento: Italia nelle morsa del maltempo

Meteo, nuova ondata di freddo (e torna anche la neve): tutte le previsioni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muro crolla a causa del vento e travolge quattro persone: ci sono due morti

Today è in caricamento