rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Caserta

Esplode un palazzina nel Casertano, morta una coppia di anziani

La tragedia a San Felice a Cancello. I vicini: "Come un terremoto"

È morta nella notte all'ospedale Cardarelli di Napoli la 74enne Giuseppina Sammaciccio, rimasta gravemente ferita ieri durante il crollo della palazzina di due piani, avvenuto a Cancello Scalo, frazione del comune di San Felice a Cancello, in cui viveva con il marito Mario Sgambato, estratto ieri cadavere dalle macerie.

I vigili del fuoco avevano lavorato tutto il giorno per individuare i due anziani rimasti intrappolati sotto le macerie della loro abitazione crollata all'alba in seguito ad un esplosione generata da una probabile fuga di gas metano. Mario Sgambato era stato trovato già morto, travolto da due solai. La moglie Giuseppina Sgambato era stata invece estratta viva poco dopo le 13. 

Notizia aggiornata alle 10:00 del 20 novembre

La palazzina esplosa a Caserta

Era una villetta a due piani, l'edificio crollato a Cancello Scalo, frazione del comune di San Felice a Cancello e solo per puro caso non si è registrata una tragedia più grave: una giovane coppia con un bimbo era pronta a trasferirsi nel piano superiore della palazzina crollata. È il sindaco di San Felice a Cancello Giovanni Ferrara a rivelare la circostanza, che rappresenta "una fortuna in una tragedia immane". I due pensionati, i cui figli vivono ad Acerra e Aversa, avevano deciso di fittare il piano superiore ad un nucleo familiare con un bimbo piccolo; la giovane coppia era quasi pronta a trasferirsi, lo avrebbe fatto in questi giorni. 

La palazzina è crollata verso le 6.50 nella zona di piazza Castra Marcelli, nella frazione di Cancello Scalo a San Felice a Cancello (Caserta). Giuseppina Sgambato era stata individuata nella zona cucina da dove si sarebbe propagata la deflagrazione. Grazie alle urla e ai lamenti, è riuscita ad attirare l'attenzione dei vigili del fuoco che non hanno perso per un attimo il contatto con la 74enne, apparsa lucida e vigile. L'operazione di estrazione non è stata semplice a causa dell'instabilità della struttura.  

In strada si sono riversati tutti i residenti dei palazzi adiacenti a quello crollato. "Abbiamo pensato ad un terremoto e siamo scesi in strada", hanno raccontato ai soccorritori.

crollo palazzina san felice 5-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplode un palazzina nel Casertano, morta una coppia di anziani

Today è in caricamento