Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca Crotone

Crotone, iracheno arrestato per terrorismo: faceva propaganda per l'Isis

Il 29enne è finito in manette con l'accusa di associazione con finalità di terrorismo internazionale: istigava gli ospiti del centro accoglienza a partecipare alle azioni dello Stato Islamico

Foto di repertorio

Un iracheno di 29 anni è stato arrestato dalla polizia di Crotone perché ritenuto responsabile del reato di associazione con finalità di terrorismo internazionale e istigazione a delinquere.

Le indagini, coordinate dalla Procura Distrettuale Antimafia di Catanzaro diretta dal Procuratore Capo, Nicola Gratteri, sono state condotte dai poliziotti della Digos di Crotone ed hanno permesso di riscontrare come l’arrestato, richiedente asilo, istigava alcuni ospiti del Centro Sprar di Crotone a partecipare all’organizzazione Isis e a perpetrare atti violenti con finalità terroristiche. L’attività di proselitismo veniva svolta fornendo notizie, chiarimenti e materiali sullo Stato islamico e le sue finalità.

L’iracheno, ritenuto persona violenta e fortemente incline alle attività criminali, aveva manifestato esaltazione in occasione del recente attentato terroristico di Manchester. Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle 10 presso la Procura della Repubblica -Direzione Distrettuale Antimafia del Tribunale di Catanzaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crotone, iracheno arrestato per terrorismo: faceva propaganda per l'Isis

Today è in caricamento