Sabato, 10 Aprile 2021
Italia

Cura cancro con omeopatia: il paziente muore, medico condannato a 2 anni

"Omicidio colposo". Con questa accusa la dottoressa Germana Durando è stata condannata a 2 anni e 6 mesi per aver curato con l'omeopatia, e non con l'approccio tradizionale, Marina Lallo, deceduta all'età di 53 anni per un melanoma

TORINO - E' stata condannata a 2 anni e 6 mesi la dottoressa Germana Durando, accusata di omicidio colposo per aver curato con l'omeopatia, e non con l'approccio tradizionale, una paziente, Marina Lallo, affetta da melanoma, poi deceduta all'età di 53 anni.

cura cancro omeopatia

Il pm Rossella Salvati aveva chiesto una condanna di 4 anni. Prevista anche una provvisionale per gli eredi di 20mila euro. "Sono soddisfatto - ha commentato subito dopo la sentenza il fratello della vittima Rudy Lallo - anche se in questa storia abbiamo perso un po' tutti. Speriamo che questa condanna possa servire a salvare qualche vita e che molte persone trovino il coraggio di denunciare certe cure, che possono solo essere complementari". 

cura cancro omeopatia

"E' una sentenza importante, che evidenzia come Marina voleva curarsi e guarire per stare vicino alle persone che amava. Purtroppo si è affidata a un medico che l'ha indotta a scegliere un percorso, che promette guarigione ma che invece l'ha portata alla morte". Lo ha detto l'avvocato Marino Careglio, legale della famiglia di Marina Lallo. "Il cancro - ha aggiunto l'avvocato - si cura con la medicina tradizionale ed eventuali altre cure possono essere soltanto complementari". 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cura cancro con omeopatia: il paziente muore, medico condannato a 2 anni

Today è in caricamento