rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Il bollettino medico

Daniele Scardina migliora: ora respira in modo autonomo

Diminuiti i sedativi per "King Toretto". Il pugile sembra in lieve miglioramento

Daniele Scardina respira in modo autonomo. Il pugile, noto come "King Toretto", dallo scorso 28 febbraio è ricoverato alla clinica Humanitas di Rozzano (Milano) dopo un malore avvertito al termine di una sessione di allenamento. Allo sportivo sono stati anche diminuiti i sedativi e nel complesso le sue condizioni sono in lieve miglioramento, anche se la sua prognosi non è stata ancora sciolta.

"A 15 giorni dal ricovero, i progressivi miglioramenti, monitorati con l'elettroencefalogramma, hanno consentito ai medici di scalare ulteriormente i sedativi e di far respirare il paziente in modo autonomo", fanno sapere dall'ospedale.

Scardina si era sentito male alla fine di una sessione di allenamento ed era finito in coma. La situazione, continua il bollettino, è "quindi in lieve miglioramento, ma è ancora presto per esprimersi sulla prognosi in termini di velocità e qualità della ripresa". I prossimi aggiornamenti dall'Humanitas arriveranno quando ci saranno novità significative.

King Toretto Scardina era stato colto da un malore mentre si trovava in una palestra a Buccinasco, in provincia di Milano. Aveva interrotto l'allenamento perché si sentiva poco bene, avvertendo un dolore all'orecchio e poi alla gamba, prima di perdere i sensi. Si stava allenando in vista del prossimo match che era previsto il 24 marzo: è stato sottoposto a un intervento chirurgico alla testa. La prognosi del pugile resta riservata. Forza Daniele.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daniele Scardina migliora: ora respira in modo autonomo

Today è in caricamento