Venerdì, 18 Giugno 2021
Le nuove indagini / Trapani

Denise Pipitone, ispezione a casa dell'ex matrigna Anna Corona

I carabinieri del Reparto della Scientifica di Trapani sono entrati nell'abitazione di Mazara del Vallo, che risulta disabitata da oltre un anno. Nella casa della madre di Jessica Pulizzi sarebbero stati realizzati dei lavori di ristrutturazione

Denise Pipitone

Dopo la riapertura del caso da parte della Procura di Marsala, proseguono le nuove indagini su Denise Pipitone, la bimba di Mazara del Vallo scomparsa nel 2004. Nella mattina di oggi, mercoledì 5 maggio, i carabinieri del Reparto della Scientifica di Trapani hanno eseguito un'ispezione in un appartamento di Mazara del Vallo, che ne passato era stato abitato da Anna Corona, la ex moglie di Pietro Pulizzi, il padre naturale della bimba di 4 anni, di cui non si hanno notizie da ormai 17 anni. Anna Corona è la mamma di Jessica Pulizzi, la ragazza che era finita sotto processo per il sequestro della bambina ma che poi venne assolta.

Dove si trova la proprietaria? Ai giornalisti accorsi sul posto ha risposto il custode della villa di via Pirandello: "I proprietari della casa sono in Svizzera, io ho solo portato le chiavi della palazzina ai Carabinieri che me le hanno chieste. Di recente sono stati fatti degli interventi di ristrutturazione, ma solo piccoli lavori''. Il sopralluogo sull'appartamento, che risulta disabitato da oltre un anno, è stato disposto dalla Procura di Marsala che nei giorni scorsi ha riaperto l'indagine.

Denise Pipitone: perché il caso è stato riaperto e cosa non torna nelle indagini

I carabinieri delle investigazioni scientifiche di Trapani che stanno eseguendo una ispezione nella palazzina che era stata abitata da Anna Corona, hanno anche controllato una botola che si trova in uno dei due garage. L'obiettivo degli inquirenti è proprio quello di verificare se lo stato dei luoghi e se sono stati effettuati lavori edili negli anni successivi alla scomparsa della piccola.

L'attenzione dei Vigili del Fuoco, che da ore operano nella casa che fu abitata da Anna Corona, sembra sia puntata su un pozzo che si trova sotto una botola nel garage di via Pirandello. Intanto, è arrivata anche una squadra del Saf, il gruppo Speleo Alpino Fluviale provinciale.

Aggiornamento 20:15 - I vigili del fuoco hanno attivato una pompa idrovora per svuotare il pozzo ma le operazioni procedono con molta cautela. All'interno dell'immobile anche i carabinieri della sezione Rilievi scientifici del Comando provinciale di Trapani. Alle 20 si è conclusa l'ispezione dei carabinieri e dei Vigili del fuoco.

L'indagine all'interno della palazzina ha dato esito negativo: gli inquirenti non hanno trovato alcuna traccia da poter ricondurre alla scomparsa di Denise Pipitone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denise Pipitone, ispezione a casa dell'ex matrigna Anna Corona

Today è in caricamento