Venerdì, 18 Giugno 2021
CASO DENISE PIPITONE

Denise Pipitone, la madre riceve per posta la sua tessera sanitaria: "Che tristezza"

Il post pubblicato da Piera Maggio su Facebook: "In alcuni casi, per lo Stato italiano, gli scomparsi non sono mai esistiti"

Denise Pipitone

"Che tristezza vedere, dentro la cassetta della posta, una busta con la nuova e rinnovata tessera sanitaria di Denise, purtroppo mai utilizzata. In alcuni casi, per lo Stato italiano, gli scomparsi esistono, per altri... si sarebbero eclissati, o forse mai esistiti". Lo scrive su Facebook Piera Maggio, madre di Denise Pipitone, la bimba scomparsa a Mazara del Vallo il primo settembre 2004, mentre stava correndo per rincorrere il cuginetto sul marciapiedi di casa. Denise ha svoltato l’angolo e da allora nessuno ha avuto più notizie di lei. È stata come inghiottita nel nulla.

Nonostante da quel giorno siano passati ormai 13 anni Piera Maggio non si è mai rassegnata alla scomparsa di Denise. E ancora oggi continua a cercarla, come testimoniano le decine di post che ha pubblicato su Facebook. E che parlano tutti della piccola Denise.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denise Pipitone, la madre riceve per posta la sua tessera sanitaria: "Che tristezza"

Today è in caricamento