Martedì, 13 Aprile 2021
Lecce

Treno va "troppo piano", passeggero fa irruzione nella cabina di guida: denunciato

Un 35enne non ha gradito l’eccessiva lentezza delle ferrovie locali salentine e così ha fatto irruzione, durante la marcia, nella cabina di guida di un convoglio delle Ferrovie Sud Est

Il treno locale "va troppo piano", e un passeggero perde la testa.

Siamo in Salento. Un 35enne non ha gradito l’eccessiva lentezza delle ferrovie locali e così, in mattinata, ha fatto irruzione, durante la marcia, nella cabina di guida di un convoglio delle Ferrovie Sud Est in viaggio sulla tratta tra Gallipoli e Lecce. 

L'uomo, cittadino nigeriano (ufficialmente residente a Ragusa), ha esposto al capotreno le proprie rimostranze, lamentando la scarsa velocità del convoglio.

L'atmosfera si è surriscaldata. Il convoglio ha subito una lunga sosta nella stazione di Zollino, accumulando un notevole ritardo. Su richiesta del capotreno sono intervenuti i carabinieri del Norm di Lecce, che hanno identificato e denunciato il cittadino nigeriano per interruzione di pubblico servizio.

La notizia su LeccePrima

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno va "troppo piano", passeggero fa irruzione nella cabina di guida: denunciato

Today è in caricamento