rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Tolentino / Macerata

La disabile costretta a percorrere 180 chilometri al giorno per andare a scuola

Non ci sono abbastanza iscritti per formare la classe, ad una 14enne è stata proposta una sede scolastica ad oltre 90 chilometri dalla sua abitazione.

Una studentessa disabile di 14 anni, che vive in uno dei comuni dell'Appennino marchigiano maggiormente colpiti dal sisma 2016, sarà "costretta" a percorrere 180 chilometri al giorno, tra andata e ritorno, per frequentare la scuola dei suoi sogni a Civitanova Marche (Macerata).

Tutto perché a Tolentino ci sono appena 12 iscrizioni alla sezione di moda e quindi la classe non avrebbe i requisiti numerici per formarsi. Il sindaco di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi, promette attuare la deroga che permette ai comuni del cratere sismico ma della vicenda si sta occupando anche il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, che stamani ha pubblicato un post sulla propria pagina Facebook in cui ha annunciato di aver interessato della questione, insieme all'assessore Giorgia Latini, il ministro della pubblica istruzione, Patrizio Bianchi, a cui si sono rivolti anche i due sindaci interessati dal caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La disabile costretta a percorrere 180 chilometri al giorno per andare a scuola

Today è in caricamento