Giovedì, 28 Ottobre 2021
Crisi economica

Altro che ripresa, disoccupazione record: per i giovani è al 41,2%

I disoccupati tra i 15 e i 24 anni sono 663mila, il livello più alto dal 1977: dai dati Istat di ottobre nessun segnale di ripresa per il Paese

ROMA - Disoccupazione ancora ai massimi livelli ad ottobre e di nuovo record negativo, il più alto dal 1977, per quella giovanile.

Secondo le stime provvisorie diffuse dall'Istat, lo scorso mese il tasso di disoccupazione è restato stabile al 12,5%, lo stesso valore registrato a settembre quando aveva toccato il valore più alto dal primo trimestre del 1977. Mentre per 15-24enni il tasso è schizzato al 41,2%.

Per la disoccupazione giovanile si tratta del livello più alto dal gennaio 2004 (inizio delle serie storiche mensili), e dal primo trimestre del 1977 (inizio delle serie storiche trimestrali). La percentuale dei senza lavoro è in aumento di 0,7 punti percentuali rispetto a settembre e di 4,8 punti nei dodici mesi.

I disoccupati tra i 15 e i 24 anni sono 663mila. L'incidenza dei disoccupati di 15-24 anni sulla popolazione in questa fascia d'età è pari all'11% in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 0,6 punti su base annua.

In tutto i senza lavoro in ottobre sono tre milioni e 189mila persone, un numero sostanzialmente invariato rispetto al mese precedente, ma in crescita del 9,9% su base annuale, con un +287mila. Il numero degli scoraggiati, cioè quanti hanno smesso di cercare lavoro ritenendo impossibile trovarlo, è salito a un milione e 901mila nel terzo trimestre di quest'anno: l'Istat sottolinea che mai in passato si era registrato un livello così elevato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altro che ripresa, disoccupazione record: per i giovani è al 41,2%

Today è in caricamento