rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Il documentario

"Usare il telefono mentre si guida significa avere un colpo in canna"

Alla presentazione del documentario "Morte a Corso Francia: l'ultima notte di Gaia e Camilla" hanno parlato i genitori delle due ragazze

"Lasciate stare quel telefono quando guidate perché questa scatoletta 'magica' può essere un colpo in canna". Questo il messaggio che Edward von Freymann, il papà di Gaia, la ragazza travolta e uccisa a Roma da un’auto insieme all'amica Camilla la notte tra il 21 e il 22 dicembre del 2019, ha voluto lanciare ai compagni di scuola della figlia nel giorno della presentazione della docu-serie 'Morte a Corso Francia: l'ultima notte di Gaia e Camilla'. "Io ogni mattina ho in testa quel secondo e mezzo in cui Gaia e Camilla si sarebbero potute salvare", ha dichiarato il papà di Gaia.

Pietro Genovese condannato a 5 anni e 4 mesi per la morte di Gaia e Camilla

I genitori di Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, le due 16enni travolte e uccise dal suv guidato da Pietro Genovese, figlio del regista Paolo, in quella tragica notte romana hanno voluto lanciare un monito ai giovani, ricordando loro l’importanza del rispetto delle regole alla guida. 

"Quello che voglio ricordare è che questa tragedia era evitabile – ha dichiarato Gabriella Saracino, la mamma di Gaia -. Quello che ripeto ai giovani che incontro nelle scuole  è che mia figlia è volata via per incoscienza. Non solo le scuole ma anche le famiglie devono essere coinvolte. Ascoltate i vostri genitori, era una tragedia evitabile".

"Deve entrare in testa a tutti che per una stupidaggine può accadere una tragedia - ha ribadito Cristina Maggi, la mamma di Camilla -. Lo dico ai giovani: non bevete non fate uso di sostanze, in questo caso fate guidare il vostro amico. La vita è una ed è meravigliosa, godetevela. Voi siete il futuro".

Il documentario, che oltre a raccontare la tragedia include anche le testimonianze dei genitori, degli amici e degli ex compagni di classe delle ragazze, andrà in onda su Crime+Investigation il 27 e il 28 febbraio.

Continua a leggere su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Usare il telefono mentre si guida significa avere un colpo in canna"

Today è in caricamento