Domenica, 7 Marzo 2021
Attualità / Catania

Il caso delle tre donne di colore "lasciate a piedi" dall'autista del bus

L’episodio sta facendo discutere, ma non è ancora ben chiaro cosa sia successo: la versione dell’azienda e di una testimone divergono in modo sostanziale

Screenshot dal servizio del Tgr Sicilia

Un gesto razzista o un semplice malinteso? Divergono le versioni sull’episodio avvenuto ieri alla stazione dei pullman di Catania, dove tre donne di colore sono state lasciate a piedi dall’autista di un bus diretto a Taormina.

Secondo una prima versione dei fatti, le tre donne stavano sistemando i bagagli nella stiva del pullman, ma all'improvviso l'autista avrebbe chiuso portellone e bussola lasciandole a piedi. Inutili le proteste di un uomo di colore che era salito sul mezzo per mostrare al conducente i biglietti acquistati anche per le tre donne e di un dipendente che ha cercato di attirare l'attenzione del collega battendo la mano sul finestrino.

Secondo Franca Scardilli, una viaggiatrice che ha assistito alla scena, l’autista del mezzo avrebbe chiuso letteralmente "la porta in faccia" alle viaggiatrici e dunque si è trattato di un episodio di "razzismo". "Speriamo che questa storia abbia un po' di risonanza - ha scritto la donna su Facebook -, in questo momento storico, bisogna raccontare le ingiustizie. E intervenire finché si può".

"C’erano ancora posti vuoti - ha raccontato al Tgr Sicilia un altro testimone - il ragazzo di colore continuava a dirgli di fermarsi, ma lui ha fatto marcia indietro ed è uscito".

La versione dell'azienda

L'azienda Etna trasporti esclude però che si sia trattato di un gesto di razzismo da parte dell'autista, "anche perché - dice il direttore Mario Nicosia - nel pullman c'erano già persone straniere e se l'autista fosse stato razzista non avrebbe fatto salire nemmeno loro".

Questa mattina sul caso è intervenuto anche il sindacato dei trasporti Fast Consfal, che dà un’altra versione dei fatti e sostiene che le tre donne non sono state fatte salire a bordo in quanto inizialmente sprovviste di biglietto,.

"Dopo le operazioni di carico viaggiatori e bagagli, iniziate le operazioni di manovra arrivano i viaggiatori che nel frattempo si erano recati alla biglietteria per acquistare il biglietto, ma il mezzo era già in movimento e l’autista ha correttamente deciso di proseguire la marcia".

"Peraltro - si legge nella nota - i viaggiatori a terra ben sapevano che stava per arrivare un altro pullman". Ora l’accaduto è al vaglio della polizia chiamata dalle tre donne rimaste a terra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso delle tre donne di colore "lasciate a piedi" dall'autista del bus

Today è in caricamento