Lunedì, 12 Aprile 2021
VIOLENZE SESSUALI / Genova

Viene palpeggiata in ascensore: donna si ribella e fa arrestare il maniaco

E' successo in un centro commerciale di Arenzano, alle porte di Genova

Foto d'archivio

Violenza sessuale in un centro commerciale di Arenzano, alle porte di Genova, dove una donna è stata molestata e palpeggiata in ascensore. La vittima stava rientrando a casa dopo alcune compere quando un uomo - approfittando del fatto di essere rimasto da solo con lei - l'ha abbracciata con forza, palpandole le parti intime e il seno, tentando anche di strapparle la maglietta.

Una volta che le porte dell'ascensore si sono aperte, grazie alla reazione della donna e all'intervento di alcuni passanti, l'aggressore si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Grazie alla descrizione fornita dalla vittima e da alcuni testimoni dopo circa un'ora i carabinieri sono riusciti a rintracciare l'uomo a Cogoleto a bordo del proprio camper.

Si tratta di un senza fissa dimora di 53 anni, italiano e con precedenti alle spalle. Fermato con l'accusa di violenza sessuale, l'uomo è già comparso davanti al gip del tribunale di Genova, che ha convalidato il fermo e disposto la misura cautelare in carcere.

La notizia su GenovaToday

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viene palpeggiata in ascensore: donna si ribella e fa arrestare il maniaco

Today è in caricamento