rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Il giallo / Perugia

Donna trovata morta dalla badante, anche la coinquilina portata in ospedale

La vittima era disabile, come la donna che condivideva con lei l'appartamento. Erano accudite dalla stessa persona ed è stata quest'ultima a chiamare i soccorsi. Indagano i carabinieri

Una donna che muore in casa e un'altra donna, che condivideva l'appartamento con la vittima, portata in ospedale per accertamenti. È la vicenda sulla quale indagano le forze dell'ordine di Cascia (Perugia). La vittima e la coinquilina sono entrambe disabili, affidate alle cure di una badante. 

Secondo quanto ricostruito giovedì pomeriggio la badante ha lanciato l'Sos perché una delle donne che accudiva si era sentita male. I soccorsi sono stati inutili, è morta prima dell'arrivo dell'elisoccorso. Anche l'altra donna che viveva con la vittima è stata portata in ospedale per accertamenti. 

I carabinieri, con il coordinamento della procura della Repubblica di Spoleto, hanno avviato le indagini. In primo luogo hanno sentito la badante e alcuni conoscenti delle due donne. Sul corpo della vittima è stata invece disposta l'autopsia. Non appena il quadro clinico lo consentirà, verrà anche sentita l'altra disabile che sembra avesse lividi sul corpo.

Secondo quanto si è potuto apprendere, le due donne non erano parenti fra loro e condividevano l'appartamento preso in affitto. Il proprietario della casa, del posto, risiederebbe fuori regione. Una persona sarebbe indagata.

Tutte le notizie su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna trovata morta dalla badante, anche la coinquilina portata in ospedale

Today è in caricamento