rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
il giallo

Donna trovata morta in casa, aveva ferite alla testa e una pugnalata alla schiena

Erano giorni che la pensionata non rispondeva al telefono ai familiari che, allarmati, hanno deciso di andare a trovarla per verificare le sue condizioni di salute

Benita Gasparin, una donna di 89 anni, è stata trovata priva di vita nel suo appartamento a Pantianicco di Mereto di Tomba, in provincia di Udine oggi 19 luglio. Erano giorni che la pensionata non rispondeva al telefono ai familiari che, allarmati, hanno deciso di andare a trovarla per verificare le sue condizioni di salute. La donna presentava profonde ferite alla testa e, secondo una prima ricostruzione, una pugnalata alla schiena. Gli inquirenti non escludono l'ipotesi dell'omicidio.

Benita Gasparin: cosa sappiamo sulla donna uccisa con una coltellata alla schiena nel salotto di casa

Quello che hanno trovato davanti ai loro occhi non ha lasciato spazio ad alcun dubbio.  Il corpo privo di vita dell'89enne è stato trovato in posizione supina accanto al divano, nella sala della propria abitazione. Presentava profonde ferite alla testa e una ferita alla schiena, provocata da un fendente. 

Sul posto sono stati inviati i carabinieri della compagnia locale, che hanno informato il magistrato di turno, subito accorso. Il personale dell'automedica ha potuto soltanto constatarne il decesso. Gli inquirenti non escludono l'ipotesi dell'omicidio. 

La vittima dell'omicidio aveva cinque figli e numerosi nipoti. Appreso dell'accaduto, molti parenti hanno raggiunto l'abitazione di famiglia, così come anche rappresentanti dell'amministrazione comunale. 

Nessuna ipotesi esclusa

"Gli elementi raccolti dal medico legale e dagli investigatori ci fanno propendere, in modo inequivocabile, per l'omicidio". Lo ha detto, all'Ansa, il Procuratore di Udine, Massimo Lia, in riferimento al ritrovamento al corpo con ferite da taglio della pensionata di 89 anni. "La morte - ha aggiunto - è intervenuta presumibilmente per accoltellamento. Stiamo vagliando ogni pista per risalire all'autore del crimine". 

Le indagini, condotte dai carabinieri, si stanno concentrando sulle immagini di una telecamera della Polizia locale che punta esattamente sull'ingresso dell'abitazione della vittima. Resta da capire se le immagini abbiano inquadrato l'assassino e siano in grado di fornire qualche indicazione in merito all'orario del delitto.

Un vicino la mattina del 18 luglio ha fatto visita all'anziana, quindi l'omicidio potrebbe essere avvenuto nel periodo compreso tra la tarda mattinata di ieri e le 10.30 di oggi 19 luglio, quando è stato rinvenuto il cadavere. Secondo quanto si è appreso in ambienti investigativi, sarebbe anche stato rinvenuto un coltello, possibile arma del delitto, ma sulla circostanza non ci sono conferme ufficiali.

Continua a leggere su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna trovata morta in casa, aveva ferite alla testa e una pugnalata alla schiena

Today è in caricamento