Lunedì, 12 Aprile 2021
Palermo

Donna trovata morta sul marciapiede: aveva una ferita alla testa

Il macabro ritrovamento in via Settembrini, a Palermo. Il compagno e i vicini sono stati ascoltati dalla polizia: al momento nessuna ipotesi è esclusa

Il cadavere della vittima

Giallo a Palermo. Il corpo di una 44enne di origini polacche è stato trovato senza vita dalla polizia in via Settembrini. Stando alle prime informazioni il cadavere presentava una vistosa ferita alla testa. Sono stati alcuni passanti a segnalare la presenza del corpo alla polizia intorno alle due di notte. 

Due le ipotesi al vaglio degli investigatori, scrive Riccardo Campolo su PalermoToday: la vittima potrebbe essere morta a causa di una violenta caduta o potrebbe essere stata colpita con un pesante oggetto contundente. Sono in corso ulteriori accertamenti per chiarire se sia stato un tragico incidente o se dietro quanto accaduto ci sia altro.

Donna trovata morta a Palermo, le testimonianze dei vicini

Secondo il racconto di alcuni vicini il macabro ritrovamento del cadavere è stato preceduto da una lite scoppiata in casa tra la 44enne e il suo compagno. L'uomo, un 43enne ascoltato già nella notte negli uffici della Squadra Mobile, avrebbe confermato l'ipotesi della lite sostenendo però che la donna si sia allontanata subito dopo.

Alcuni vicini della coppia sostengono di aver sentito delle grida arrivare proprio dall'abitazione nella quale vivevano i due, non lontano dal punto in cui il cadavere è stato rinvenuto. Secondo alcuni abitanti della zona i due avrebbero litigato altre volte nel recente passato perché la donna aveva forse deciso di mettere fine alla loro relazione.

Qualche risposta forse potrà arrivare dai risultati dell’autopsia. Le indagini sono solo all’inizio. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna trovata morta sul marciapiede: aveva una ferita alla testa

Today è in caricamento