rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
L'ennesimo femminicidio / Rimini

Uccide la moglie a colpi di mattarello davanti al figlio di 6 mesi: arrestato

Il terribile delitto avvenuto stamattina a Rimini: un uomo di 47 anni ha ucciso la compagna, una 33enne romana, all'interno del loro appartamento. A dare l'allarme sono stati i vicini: il marito della vittima è stato arrestato con l'accusa di omicidio

Ancora un femminicidio, stavolta a Bellariva, quartiere nella zona marina di Rimini. Nella mattina di oggi, sabato 25 giugno, il corpo senza vita di una donna è stato rinvenuto in un appartamento di via Rastelli. Una 33enne di Roma è stata uccisa dal compagno di 47 anni, trovato in casa e arrestato con l'accusa di omicidio. Il terribile delitto è avvenuto mentre in casa era presente il figlio della coppia, di soli sei mesi: il cadavere della 33enne era in camera da letto, mentre il bimbo si trovava in sala da pranzo.

A dare l'allarme sono stati i vicini di casa che hanno sentito le urla strazianti. Hanno quindi bussato al campanello finché l'uomo ha aperto. La polizia ha inoltre trovato in casa un bimbo di sei mesi che sta bene ed è stato preso in custodia. I sanitari del 118 accorsi in via Rastelli non hanno potuto fare altro che costatare il decesso della donna, originaria di Roma. Sul posto anche la Scientifica, oltre agli agenti della squadra mobile della polizia e il magistrato di turno. Si indaga per chiarire anche quale sia stata l'arma del delitto: si sospetta che il 47enne abbia usato un mattarello.

Rimini, uccide la moglie a colpi di mattarello

Secondo una prima ricostruzione effettuata sul posto dalla Polizia, la donna sarebbe stata colpita più volte alla testa con un mattarello e alla gola con un coltello: l'omicidio sarebbe scaturito da una discussione legata a dissidi relativi alla gestione del figlio di alcuni mesi, che il padre non vedeva da qualche tempo. La vittima, infatti, era tornata a Rimini da circa una settimana, dopo aver lasciato il compagno per problemi nati all'interno della coppia, in relazione alla quale non risultano segnalazioni o denunce, né interventi all'interno dell'abitazione. Questa mattina, dopo una violenta lite, l'uomo ha più volte colpito la donna alla testa con un mattarello e alla gola con un coltello, per poi avvolgerla in un lenzuolo. Al momento dell'arrivo degli agenti, l'uomo, che presentava sul corpo tracce del sangue della vittima, era seduto nella sala da pranzo, mentre la donna era riversa in terra in una pozza di sangue all'interno della camera da letto. L'uomo, al momento, si trova presso gli uffici della Squadra Mobile per essere sottoposto ad interrogatorio da parte del pm.

Femminicidio a Rimini, l'accusato ai vicini: "Ora smetterà di parlare male di me"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la moglie a colpi di mattarello davanti al figlio di 6 mesi: arrestato

Today è in caricamento